Terribile scossa di terremoto M. 5.9 nel Centro Italia: “la gente urla per strada”, “situazione apocalittica”

Avvertita una lunga e forte scossa di terremoto tra Umbria e Marche, numerosi crolli

terremoto-crolli-381x508Una nuova forte scossa di terremoto è stata avvertita in tutto il centro Italia. Dai dati forniti dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia il terremoto di magnitudo 5.9 è stato registrato tra le province di Macerata e Perugia con ipocentro a 8,4 km. Le località prossime all’epicentro sono nuovamente Castelsantangelo sul Nera, Visso, Ussita e Preci. Continuano le verifiche da parte della Di.coma.c e dei centri territoriali per verificare danni a persone o cose. Il Capo del Dipartimento, Fabrizio Curcio, terrà un punto stampa di aggiornamento della situazione presso la Di.comac di Rieti intorno alle 22.

Tornata la corrente elettrica in alcune zone di Ascoli Piceno. La gente, terrorizzata dopo l’ultima scossa, si e’ gettata in strada e molti stanno salendo sulle auto per allontanarsi dalla città.

Panico e di nuovo gente in strada nelle Marche per la nuova forte scossa di Terremoto che ha colpito la regione poco fa. ”Si sono aperte le porte, le ante delle credenze, e sono caduti oggetti’‘ dice un’anziana da Fabriano. Nelle citta’ c’e’ un fuggi fuggi, e molti questa notte dormiranno nelle auto.

Qui e’ il caos, c’e’ gente che grida, persone sconvolte. Non so dirle niente, non so se ci sono altri danni, stiamo andando a vedere, ma la situazione psicologica delle persone e’ tragica”. Cosi’ il vice sindaco di Arquata del Tronto Michele Franchi, dopo la nuova fortissima scossa di Terremoto, di magnitudo superiore alla precedente di 5.4, registrata nelle Marche e in Umbria.

E’ stato un Terremoto fortissimo, apocalittico, la gente urla per strada e ora siamo senza luce, vi prego lasciateci lavorare“. Cosi’ il sindaco di Ussita Marco Rinaldi dopo la nuova forte scossa.

Il sindaco di Visso, Giuliano Pazzaglini, intervistato da Sky Tg24 ha annunciato in diretta una forte scossa. “E’ la piu’ forte di tutte, si e’ sentita adesso – dice il sindaco – ora devo lasciarvi“.

Le mura sono crollate e ho visto una nuvola di polvere“. Lo afferma a Rainews24 il sindaco di Castelsantangelo sul Nera, Mauro Falcucci, confermando che la nuova scossa delle 21,18 “e’ stata molto forte“.

Anche il vicesindaco di Arquata del Tronto, Michele Franchi, afferma che “la seconda scossa di stasera e’ stata piu’ forte della prima“.

E’ stata avvertita anche a Perugia e in tutta l’Umbria, come Foligno, Spoleto, Gubbio, Gualdo Tadino e Nocera Umbra per almeno una ventina di secondi la nuova scossa di terremoto, delle 21,20 circa. Su molte zone dell’Umbria in questo momento sta piovendo ma molta la gente in strada per la paura.