Terremoto: “vigilare sull’area del Vesuvio, di Messina e di Reggio Calabria”

stretto di messinaL’Italia fatta eccezione della Sardegna è tutta più o meno sismica e occorre convivere con questa realtà. Buona tecnica costruttiva e urbanistica responsabile. La cementificazione selvaggia lungo le fasce di rispetto deve essere assolutamente contrastata. Ora si tratta di vedere l’effetto domino delle faglie attivate e il fatto che le scosse stiano scivolando verso sud deve allertare le strutture tecniche e le autorità di protezione civile a vigilare intensamente in tutto il paese. Ci sono aree come quella vesuviana, di Reggio Calabria e del messinese che a mio avviso dovranno essere molto attenzionate nei mesi e anni che verranno con ogni buona pratica di prevenzione che si renderà necessaria“. Lo ha detto il senatore di Forza Italia, Francesco Giro.