Terremoto: proseguono le scosse in Umbria e Marche, un centinaio nella notte

Non si ferma lo sciame sismico tra Marche e Umbria, dopo le forti scosse di terremoto del 26 ottobre

LaPresse/Settonce Roberto

LaPresse/Settonce Roberto

Non si ferma lo sciame sismico tra Marche e Umbria, dopo le forti scosse di terremoto del 26 ottobre. Anche la notte scorsa, come riporta il sito web di Ingv, sono state un centinaio le scosse registrate, molte delle quali con epicentro vicino a comuni delle province di Macerata e di Perugia. Tra le molte repliche in corso, dalla mezzanotte sono stati ben 11 gli eventi con magnitudo superiore a 3: la scossa più forte alle 04:13, di magnitudo 3.5.