Terremoto: grande gesto del sindaco di Riace, riceve un premio per l’accoglienza ai migranti e lo dona ad Amatrice

ok-mimmo-lucanoHa ricevuto ieri sera il Premio per la Cultura Mediterranea della Fondazione Carical per il modello di accoglienza dei migranti nel suo Comune, ma lo ha donato al sindaco di Amatrice per la sua comunita’ colpita dal terremoto. La scelta, accolta dagli applausi del pubblico del Teatro Rendano di Cosenza, e’ stata del sindaco di Riace Domenico Lucano, premiato ex equo con la collega di Lampedusa, Giusi Nicolini. Ora l’assegno, da 3500 euro, e’ tornato nelle mani del presidente della Fondazione Carical Mario Bozzo, che lo trasferira’ al sindaco di Amatrice. “E’ stata una scelta nobile e ardita – ha commentato Bozzo – . Avevamo premiato Lucano come persona e in quanto espressione di una comunita’ solidale, ma alla fine lui ha confermato e rafforzato la qualita’ di questa solidarieta’”. Riace e’ ormai anche internazionalmente nota per aver accolto i migranti aprendo loro le case lasciate vuote dai suoi abitanti, emigrati altrove. Ora conta 2000 residenti, molti dei quali stranieri che hanno riaperto le botteghe artigiane. Lucano e’ stato inserito quest’anno nella lista delle persone che stanno cambiando il pianeta del settimanale americano Fortune.