Sconfitta casalinga della Rugby Reggio Calabria contro Civitavecchia

rugby-reggio-calabriaLa Rugby Reggio Calabria perde in casa, una partita maschia, in cui Civitavecchia ha saputo mantenere i nervi saldi per l’intera durata del match. Il primo tempo si chiude in vantaggio dei reggini col punteggio di 7 a 0, grazie ad una meta di Khaoua e la trasformazione di Valenti al trentatreesimo minuto (33′), da segnalare l’espulsione di Imbalzano dopo solo 24 minuti dall’inizio della gara. I laziali mettono a dura prova i gialloneri nel secondo tempo che con un calcio piazzato si portano sul 7 a 3. Dopo una fase molto concitata, emerge Civitavecchia che al 70’ va in meta con Manuelli. La trasformazione di Gentile porta la squadra ospite sul 7 a 10 che rimarrà il risultato definitivo nonostante un’avanzata reggina, che fa di tutto per recuperare il distacco. Rilevanti durante il match gli infortuni di Santelli, Sorbara, Dente e Cannavò nelle fila dei padroni di casa che tra l’altro hanno giocato per 10 minuti del secondo tempo, in soli 13 uomini a causa dell’ammonizione di Confido. E’ abruzzese il prossimo appuntamento della Rugby Reggio Calabria dove giocherà in provincia di Aquila contro la Polisportiva Paganica Rugby 1969.

Tabellino:
Primo tempo
24′ cart giallo Giordano (Civ), cart rosso Imbalzano (Rc)
31′ cart giallo Fraticelli (Civ)
33′ meta Khaoua, trasf Valenti 7-0

Secondo tempo
42′ cp Gentile 7-3
45′ cart giallo Confido (Rc)
70′ meta Manuelli, trasf Gentile 7-10

Reggio Calabria
Ventura (71′ Ripepi), Imbalzano, Dente (49′ Cannavò – 51′ Labate), Maesano, Confido, Cervasio (29′ Khaoua), Sorbara (17′ Frega), Santelli (8′ Masuero), Quattrone, Valenti, Gattuso, Autelitano, Filardo, Salayman, Cutrupi.
A disposizione: Gallipoli.
Allenatore: Giovanni Russo.

Civitavecchia
Giordano (57′ Canto), Orchi, Orabona, Manuelli, Natalucci, Fraticelli (44′ Bulache), Kurtai (57′ Spada), Gentili, Gentile, Di Gennaro, Raponi (69′ Mellini), Varani (41′ Trivellone), Diottasi, Nappi (17′ Serra), Crinò.
A disposizione: Tanca.
Allenatore: Roberto Esposito.

Arbitro: Liccardi (Salerno)
Gdl: Pellicanò (Reggio Calabria), Calzona (Messina)