Riconoscimento all’associazione “ConDivisa” dai Poliziotti del Coisp, Staropoli: “parliamo di legalità descrivendo i loro sacrifici quotidiani”

lia-staropoliLunedì 24, avrò l’onore di ricevere un riconoscimento da parte dei Poliziotti del Coisp , alla presenza del Capo della Polizia Franco Gabrielli, a Venezia, vorrei ringraziare Franco Maccari e tutti i Poliziotti del Coisp, per aver pensato all’Associazione “ConDivisa” e al Movimento Antimafia “Ammazzateci Tutti” – Dichiara in una nota Lia Staropoli, Presidente dell’Associazione “ConDivisa”- Per noi, continua la nota, non esiste altro modo di parlare di legalità, se non attraverso i sacrifici quotidiani degli uomini e delle donne delle Forze dell’Ordine per difenderla, soprattutto dalle roccaforti della ‘ndrangheta, dove è maggiore l’esigenza di sicurezza, ed è necessario incentivare i cittadini a collaborare con le Forze dell’Ordine, per contrastare l’omertà, la reticenza ed il consenso sociale. Gli uomini e le donne delle Forze dell’Ordine per noi rappresentano l’unica antimafia e le loro brillanti operazioni, contro la criminalità organizzata, tracciano una linea netta di demarcazione tra bene e male, in una zona sempre più grigia. Mi è molto di conforto la vicinanza dei poliziotti del Coisp, che per primi hanno rilevato e denunciato, gli attacchi contenuti negli interventi, apparsi sul mio profilo del noto social network facebook, da parte un rampollo della ‘ndrina locale, e di conseguenza i relativi rischi”.