Regione Calabria, via libera al nuovo Piano regionale dei Trasporti

regione calabriaVia libera al nuovo Piano regionale dei Trasporti dalla quarta Commissione “Assetto ed utilizzazione del territorio. Protezione dell’Ambiente” presieduta da Domenico Bevacqua. L’organismo consiliare, presente l’assessore al Sistema logistico, sistema portuale regionale e sistema Gioia Tauro Francesco Russo, ha approvato a maggioranza con l’astensione del consigliere Esposito, la proposta definitiva d’iniziativa della Giunta regionale. La seduta si è aperta con la comunicazione da parte del presidente Bevacqua della richiesta pervenuta al tavolo dei lavori dal Comune di Scalea, in rappresentanza dei Comuni calabresi e lucani dell’Alto Tirreno, di inserire nel Piano l’avio superficie di Scalea in funzione di aeroporto minore. Al riguardo, l’assessore Russo ha chiarito come l’attuale situazione economica degli altri aeroporti del territorio regionale, nonché le indicazioni date dal Governo, non consentano, al momento, tale possibilità. Al centro del nuovo Piano, la realizzazione di tre sistemi modali: la definizione delle infrastrutture monomodali, l’analisi dei servizi su queste realizzabili e la definizione dei benefici per i cittadini e le imprese. Ancora, la Commissione ha espresso parere favorevole a maggioranza (astensione di Esposito), sul regolamento di funzionamento dell’autorità regionale dei Traporti della Calabria (Art-Cal) ed ha approvato all’unanimità l’adozione come testo base della nuova versione proposta dal consigliere Battaglia in materia di edilizia residenziale pubblica. La proposta, che verrà licenziata probabilmente nella prossima seduta, accoglie le richieste di modifica avanzate dalle associazioni degli inquilini (sunia e ania) e le osservazioni dell’assessore al ramo Musmanno. Soddisfatto “per i contenuti e per lo spirito costruttivo che ha animato la seduta odierna”, il presidente Bevacqua parla di risposte concrete. “Confermiamo la volontà di questa Commissione di offrire alla Calabria strumenti di programmazione adeguati a uno sviluppo economico reale e sostenibile. L’abbiamo fatto con l’approvazione del qtrp e della nuova legge urbanistica, continuiamo con il Piano dei Trasporti, dove il tratto qualificante è dato dall’approccio a sistema, passaggio molto atteso, così come il parere favorevole espresso sull’Art-Cal permetterà la piena messa a regime degli organi della nuova agenzia. Considero altresì positivo- conclude Bevacqua- il lavoro di coordinamento che il collega Battaglia ha portato avanti con l’assessore Musmanno su una legge che risale al 1996 e che necessitava di interventi migliorativi nell’interesse della comunità calabrese per i risvolti importanti che l’edilizia sociale ha sulle fasce deboli”.