Reggio Calabria, via ai lavori sullo Statuto Metropolitano. Il Vicesindaco Mauro: “percorso condiviso”

Elezioni Città Metropolitana (6)Sono entrati nel vivo i lavori per la composizione del nuovo statuto della Città Metropolitana di Reggio Calabria. Nella giornata di ieri si è riunito il primo dei tre gruppi di lavoro fissati dal Consiglio Metropolitano per approfondire i punti che comporranno il nuovo Statuto dell’Ente. A darne notizia è il Sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà che ieri ha dato il via ai lavori della Commissione. Presente anche il Vicesindaco Riccardo Mauro, il Coordinatore del gruppo Salvatore Fuda e i Consiglieri Pierpaolo Zavettieri, Caterina Belcastro, Fabio Scionti, Eduardo Lamberti Castronuovo ed in qualità di uditori i consiglieri Demetrio Marino e Filippo Quartuccio. «E’ stato un incontro molto proficuo – ha spiegato il Sindaco Falcomatà dopo l’avvio dei lavori – sento che c’è grande attenzione sul tema dello Statuto e che si sta creando il giusto clima di condivisione attorno ad uno strumento fondamentale per la vita della Città Metropolitana. Fin dal primo istante abbiamo avuto chiaro l’obiettivo di considerare questo percorso come una vera e propria fase costituente. Le scelte che compiremo nelle prossime settimane saranno i pilastri fondanti sui quali costruiremo il futuro della nostra terra». Soddisfatto del lavoro svolto anche il coordinatore del primo dei tre gruppi di lavoro Salvatore Fuda. «Stiamo producendo un ottimo lavoro – ha commentato Fuda – nei prossimi giorni torneremo a riunirci per approfondire le diverse tematiche emerse, con l’obiettivo di rispettare le scadenze che abbiamo fissato». Al termine della riunione il Vicesindaco della Città Metropolitana Riccardo Mauro ha spiegato i dettagli del percorso individuato per le tappe successive dei lavori sullo Statuto. «Abbiamo deciso di dare mandato alle Commissioni di licenziare le singole parti dello Statuto entro le date previste durante l’ultima riunione del Consiglio Metropolitano – ha commentato Mauro – licenziando le parti dello Statuto nelle scadenze previste del 5, del 12 e del 19 ottobre. Il 6 ottobre inizieranno i lavori del gruppo coordinato dal Consigliere Antonino Nocera mentre il 13 inizierà il gruppo coordinato dal Consigliere Domenico Giannetta. Successivamente – ha aggiunto il Vicesindaco – daremo qualche giorno di tempo a tutti i Consiglieri di approfondire la bozza di Statuto nella sua interezza per poi riunire il Consiglio Metropolitano il prossimo 24 ottobre con il compito di approvare il testo definitivo. Un attimo dopo renderemo pubblica la bozza di Statuto, consentendo a tutti i soggetti interessati, alle parti sociali, all’associazionismo, ai gruppi di cittadini, di esprimersi sul testo licenziato prima che questo sia sottoposto all’esame della Conferenza dei Sindaci della Città Metropolitana che avrà il compito di approvarlo definitivamente. Come ha più volte sottolineato il Sindaco Falcomatà – ha concluso Mauro – stiamo affrontando questo percorso con la massima attenzione, ma nella consapevolezza che la nostra Città Metropolitana parte in netto ritardo rispetto agli altri territori italiani. Dobbiamo fare bene ma dobbiamo fare presto».