Reggio Calabria, tensione per l’emergenza immigrati: cittadini esasperati, “il Sindaco venga a vedere cosa succede, se li vuole se li metta a casa sua” [FOTO e VIDEO]

Reggio Calabria, dura protesta dei residenti di Archi per l’emergenza immigrati

protesta-cittadini-per-i-migranti-1Cresce la tensione a Reggio Calabria per l’emergenza immigrati: i residenti del quartiere di Archi stamattina hanno dato vita ad una durissima protesta per esprimere le loro ragioni e tutta la loro insofferenza per una situazione diventata ormai insostenibile per la quotidianità del quartiere turbato da situazioni incresciose e ai limiti della decenza. I cittadini denunciano la paura di vivere a casa propria, costretti ad osservare dalle finestre scene poco edificanti con i migranti nudi in strada. Spesso le richieste di elemosina diventano pressanti soprattutto nei confronti di ragazze e signore che iniziano ad avere paura ad uscire di casa. Cittadini durissimi nei confronti del premier Renzi e del sindaco Falcomatà, invitato ad Archi per assistere in prima persona alla situazione.

Tra le interviste, anche le parole di un cittadino extracomunitario che si dice “triste“, considera questa situazione “molto grave” e afferma di non trovarsi bene in Calabria perchè “non c’è ospitalità“.