Reggio Calabria, Romeo: “il corteo di domani è per ribadire il nostro impegno a favore delle vittime di violenza”

violenza“Nel ribadire la mia indiscussa adesione ai valori da cui muove la manifestazione nazionale contro la violenza di genere, fortemente voluta dal presidente Mario Oliverio, invito alla partecipazione tutti i calabresi che su questo tema intendono dare un contributo, anche con la loro presenza. Le numerose adesioni ricevute, da parte di rappresentanti istituzionali, enti, istituti scolastici, movimenti e associazioni da tutta Italia, rendono più forte il messaggio di speranza e vicinanza che si intende lanciare alle donne vittime di violenza, troppo spesso subita in condizioni di lacerante sudditanza psicologica e di isolamento. Sfileremo, simbolicamente al loro fianco, in una marcia che dovrà essere, inoltre, da monito alle comunità dentro la quale vivono, ricordando ad ognuno di noi che il silenzio è la forma più vigliacca di complicità. Una manifestazione che arriva all’indomani della pubblicazione del preavviso di finanziamento  per i centri anti-violenza ai quali si è deciso di dedicare grande attenzione, anche e soprattutto in ottica di prevenzione”, afferma in una nota Sebi Romeo, capogruppo del Partito Democratico in Consiglio Regionale. “La Regione Calabria -prosegue- punta sia alla sensibilizzazione che alla creazione di reti a sostegno delle vittime, al rafforzamento delle case rifugio e all’assistenza ai figli delle vittime, fino alla raccolta dati ed al monitoraggio. Quella di domani sarà una grande giornata di sensibilizzazione e partecipazione, un’occasione per ribadire la propria vicinanza alle donne vittime di violenza e per ribadire il proprio impegno a loro favore. Il corteo partirà da piazza Indipendenza, a Reggio Calabria, dalle ore 10.30, e si snoderà sul lungomare Falcomatà fino all’Arena dello Stretto, dove dei brevi interventi  delle autorità presenti e di alcuni studenti concluderanno la giornata”, conclude.