Reggio Calabria: domani le operazioni di trasferimento di 4 opere scultoree confiscate a Campolo

palazzo della cultura CrupiContinua la vittoria dello Stato e della buona politica: quella che fa parlare bene di Reggio Calabria su tutta la stampa locale e nazionale.

Domani alle ore 10:00 sotto scorta del Nucleo Carabinieri Tutela del Patrimonio, della Guardia di Finanza, della Polizia Provinciale, dei Delegati della Magistratura, dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Reggio Calabria inizieranno le operazioni di trasferimento di quattro opere scultoree, sotto specificate, apparteneti al patrimonio ex Campolo e oggi sottoposto a confisca.

Le opere:

  • altare chiesastico;
  • statua di marmo raffigurante personaggio maschile;
  • statua di marmo raffigurante personaggio femminile;
  • n°.1 Cornice in marmo bianco e policromo (probabile porticina tabernacolo);

andranno ad aumentare il valore artistico, culturale e di legalità rappresentato dal Palazzo della Cultura “Pasquino Crupi”,  a Reggio Calabria. Grande soddisfazione espressa dal Presidente della Provincia, dall’Assessore e da tutti coloro i quali, rappresentanti dello Stato, hanno partecipato a questa restituzione all’Arte di ciò che arte non era più.

Le opere saranno esposte entro pochi giorni.