Reggio Calabria: arrestato 40enne per violenza o minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale [NOME e DETTAGLI]

Reggio Calabria: l’uomo non si è fermato all’alt imposto dai militari operanti e si è dato a precipitosa fuga per le vie cittadine

resistenza a pubblico ufficialeGiorno 28 ottobre 2016, in Reggio Calabria, i Carabinieri della locale Aliquota Radiomobile hanno tratto in arresto BEVILACQUA Massimo, di anni 40 da Reggio Calabria, già noto alle FF.OO., per il reato di violenza o minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale. Prefato, a bordo di un’autovettura (poi risultata sprovvista di copertura assicurativa), non si fermava all’alt imposto dai militari operanti e si dava a precipitosa fuga per le vie cittadine, percorrendole ad alta velocità ed in contro senso. Giunto in questa via Barlam, finiva la propria corsa andando ad impattare frontalmente con altra autovettura, che procedeva nel giusto senso di marcia. Nonostante la collisione e le ferite riportate, prefato tentava ancora una volta la fuga cercando di riavviare l’autovettura ma veniva prontamente bloccato dai Carabinieri. A seguito dell’incidente il conducente dell’altra autovettura riportava lesioni così come il Bevilacqua.