Rapina in una gioielleria nel reggino: la solidarietà di Confesercenti

rapinatoriConfesercenti e SOS IMPRESA di Reggio Calabria esprimono piena solidarietà alla Gioielleria del collega Roberto Raso ed alla famiglia del dirigente  Rocco Raso, presidente Regionale di SOS IMPRESA e padre di Roberto, che nei giorni scorsi è stata vittima di una rapina che ha messo in ginocchio l’impresa.

Da tempo Confesercenti ha posto all’attenzione di forze politiche ed istituzioni la necessità di prendere provvedimenti volti a garantire la sicurezza delle imprese e dei cittadini sul territorio. Anche in questa occasione emerge chiaro che i commercianti non possono essere lasciati soli ad affrontare rischi che diventano sempre maggiori, è necessario che lo Stato, in tutte le sue espressioni, l’amministrazione comunale e le istituzioni,  manifesti la propria vicinanza e, soprattutto, avvii azioni concrete di maggiore presidio del territorio. competenti in materia di agire al fine di tutelare il patrimonio economico della nostra provincia.

Il Presidente Marcianò si è fatto promotore in questi anni  tramite  la Camera di Commercio di incentivare  l’attivazione di impianti di sicurezza e sono stati organizzati, con il supporto del Cat dei percorsi formativi legati al tema della sicurezza e volti a sensibilizzare e formare le imprese sulla misure di prevenzione e sul comportamento da adottare e seguire, con l’obiettivo di far nascere anche dal basso tutte le azioni possibili a sostegno di una maggior sicurezza.