Questionario di cattivo gusto nelle scuole in Gran Bretagna: ecco le scuse

scuola_elementareIl Foreign Office della Gran Bretagna si è scusato con l’Italia a causa dei moduli scolastici che distinguono l’origine etnico-linguistica di napoletani e siciliani da quella degli altri italiani. Lo ha reso noto l’ambasciata italiana in Gran Bretagna aggiungendo che Londra sarebbe pronta a correggere i moduli incriminati redatti da alcune scuole dell’Inghilterra e del Galles. L’ambasciatore a Londra Pasquale Terracciano ha anche preannunciato un messaggio formale di scuse scritte: “si tratta di un episodio minore, ma preoccupante perche’ l’ignoranza puo’ essere il brodo di cultura dell’intolleranza”. Secondo Terracciano “il risultato del referendum sulla Brexit ha evidentemente sdoganato certe visioni insulari che evidentemente serpeggiavano. Oggi in Europa – conclude- dobbiamo fare uno sforzo per ricercare i punti che uniscono ci accomunano”.