Pubblicato l’undicesimo bando del Programma di Sviluppo Rurale della Calabria 2014/2020

Pubblicato il Bando della regione Calabria relativo agli investimenti nella trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli

agricolturaE’ stato pubblicato l’undicesimo bando del Programma di Sviluppo Rurale della Calabria 2014/2020. Il Dipartimento “Agricoltura” comunica, in una nota diffusa dall’Ufficio stampa della Giunta regionale, che sul sito internet www.calabriapsr.it si può consultare e scaricare il bando per le domande di adesione alla Misura 4 del PSR “Investimenti in immobilizzazioni materiali”, intervento 4.2.1 “Investimenti nella trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli”, annualità 2016. Con i 45 milioni di euro di risorse messe a bando, il PSR punta a migliorare la competitività delle aziende del comparto agroalimentare sui mercati, attraverso lo sviluppo qualitativo e quantitativo delle produzioni regionali. L’intento è quello di creare valore aggiunto alla produzione agricola e zootecnica, nel rispetto della sostenibilità ambientale e delle stesse produzioni. In particolare, con l’intervento 4.2.1 il PSR Calabria  intende sostenere le aziende regionali nell’introduzione di tecniche di innovazione tecnologica, organizzativa e logistica dei cicli di lavoro, con l’obiettivo di sviluppare il miglioramento sia del prodotto che del packaging, l’ampliamento delle funzioni d’uso ed anche l’accorciamento della filiera agroalimentare. I beneficiari del bando sono imprese in forma singola o associata operanti nella trasformazione, commercializzazione e vendita dei prodotti agricoli ed agroalimentari (ad eccezione dei prodotti della pesca). Possono accedere al sostegno anche le imprese costituite da produttori agricoli, qualora la materia prima da trasformare e commercializzare sia di provenienza extra aziendale in misura non inferiore ai 2/3 di quella complessivamente lavorata e/o commercializzata. Gli investimenti realizzabili devono essere rivolti al miglioramento del posizionamento di mercato delle produzioni biologiche, dei prodotti “di montagna” e dei prodotti di “nicchia” con forti interrelazioni tra prodotto e territorio, e delle produzioni a marchio DOP e IGP; a favorire e integrare le funzioni logistiche e commerciali delle singole aziende, per consentire l’accesso ed il posizionamento sui canali della grande distribuzione e degli “specializzati”; a rafforzare i sistemi di stoccaggio, refrigerazione, lavorazione e le piattaforme logistiche; a rafforzare, rendere tracciabili, migliorare e innovare i sistemi di qualità delle produzioni agroalimentari regionali. I progetti dovranno essere articolati mediante la redazione di business plan presentati attraverso il sistema SIAN, entro il 45° giorno dalla pubblicazione del bando sul sito www.calabriapsr.it. Con i 45 milioni di euro stanziati per gli investimenti in trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli, sale a quota 315 milioni il totale finora messo a bando dal PSR Calabria 2014/2020. o.m.