Previsioni Meteo, caldo in aumento nello Stretto: domani il picco massimo, poi freddo e maltempo da giovedì

Secondo giorno consecutivo di quest’eccezionale ondata di calore che farà ulteriormente aumentare le temperature su molte Regioni

costa-viola-stretto-13Dopo il caldo record di ieri con picchi di +32°C in Sardegna e Sicilia oggi è il secondo giorno consecutivo di quest’eccezionale ondata di calore che farà ulteriormente aumentare le temperature su molte Regioni, accompagnata da tanta sabbia del Sahara che sta rendendo desertica e suggestiva l’atmosfera nel nostro Paese. Ecco i dati di Sicilia e Calabria:

  • Sicilia: +28°C a Misilmeri, +27°C a Barcellona Pozzo di Gotto, Pace del Mela e Marsala, +26°C a Capaci, San Fratello, Falcone, Marineo, Saponara Marittima e Godrano, +25°C a Palermo, Catania, Caltanissetta, Agrigento, Siracusa, Sambuca di Sicilia, Brolo, San Pier Niceto, Cefalù, Linosa, Donnalucata e Castroreale.
  • Calabria: +25°C a Soverato, Decollatura e Savelli, +24°C a Botricello, Feroleto della Chiesa, Belvedere Marittimo, Cetraro, Paola, Gioiosa Ionica, Bovalino, Platì, Fabrizia, Gambarie d’Aspromonte, Antonimina, Albidona e Acri.

Le temperature in queste ore stanno continuando ad aumentare e ci avviciniamo così al picco del caldo provocato dalla risalita di quest’anticiclone Sub-Tropicale fuori stagione che sarà tra oggi e domani nelle Regioni del Centro e del Sud. In modo particolare, oggi pomeriggio al Centro e domani al Sud. Quest’ondata di calore è provocata da una “risposta” anticiclonica rispetto al profondo ciclone che sta interessando l’Atlantico meridionale, tra le Azzorre e le Canarie, al largo di Portogallo e Marocco. La circolazione ciclonica è tale da spingere sul Mediterraneo centrale masse d’aria molto calde dal cuore del deserto del Sahara, determinando così questo colpo di coda dell’estate che durerà ancora 24-36 ore, prima della violenta sfuriata fredda e perturbata che inizierà domani sera nelle Regioni del Centro e poi dopodomani, giovedì 27 ottobre, arriverà anche all’estremo Sud. Ecco invece le pagine utili per monitorare la situazione in tempo reale: