Ponte sullo Stretto, Nencini: “unica valutazione che si deve fare è sull’utilità dell’opera”

Prosegue la discussione relativa al ponte sullo stretto. Riccardo Nencini è stato abbastanza chiaro: “è necessario pensare solo all’utilità dell’opera”

ponte sullo strettoL’unica valutazione che si deve fare sul Ponte dello Stretto e’ l’utilita’ dell’opera. Questa e’ l’unica valutazione che dobbiamo fare al di la’ del babbo, del padrino dell’opera” a dichiararlo è il viceministro alle infrastrutture Riccardo Nencini oggi a Genova. “Se guardiamo l’Italia tra pochi mesi e tra qualche anno – ha detto Nencini -, con l’Alta velocita’ tra Napoli e Bari, col potenziamento ferroviario in Sicilia, con la Salerno-Reggio Calabria completata entro il 22 dicembre allora la domanda sulla bonta’ dell’opera puo’ avere una risposta. Non c’e’ dubbio che ci siano alcune priorita’ e prima vengono queste ma poi ci vuole valutazione tecnica e non escludo che la valutazione tecnica con queste opere realizzate porti gli italiani a dire che questa e’ un’opera significativa“.