Ponte sullo Stretto, D’Agostino: “può servire per lo sviluppo del Sud”

ponte-stretto-22“Per il suo rilancio il Mezzogiorno ha bisogno di nuove infrastrutture e dell’ammodernamento di quelle esistenti. Abbiamo carenze dal punto di vista della banda larga e dei collegamenti ferroviari, e abbiamo l’esigenza di avviare un programma di interventi contro il dissesto idrogeologico. Il Ponte sullo Stretto di Messina, che come ha detto il Premier non e’ la priorita’, potrebbe innescare un meccanismo positivo se inserito tra le opere necessarie alla realizzazione del corridoio europeo Napoli – Palermo”. E’ quanto afferma Angelo D’Agostino, deputato e vice presidente di Scelta Civica. “La realizzazione del Ponte- sostiene il parlamentare- consentirebbe di potenziare le ferrovie meridionali che, com’e’ noto, sono piuttosto carenti, specie in Sicilia. Condivido tuttavia quanto detto dal Presidente Armani: se si decide di realizzare l’opera, non ci possono essere ripensamenti. Altri passi indietro- conclude D’Agostino- graverebbero sui contribuenti e farebbero perdere di credibilita’ allo Stato”