Passaggio di campana nel Club Kiwanis di Bagnara (Rc)

fullsizerender-10Sabato 15 ottobre 2016 nella splendida cornice del Resort Capo Sperone di Palmi si è celebrata, in un clima gioioso e all’insegna del “Non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te” la più importante festa di un Club kiwanis: il passaggio della Campana tra il Presidente outgoing Natale Cutrupi e l’incoming Tiziana Cannata’ a compimento del biennio dall’apertura del Club K “ La costa Viola e le sue Sirene Bagnara C.” All’evento, scandito dalla squillante voce del cerimoniere Tiziana Praticò, era presente l’aristocrazia Kiwaniana della Divisione 12 Calabria “Magna Grecia”: l’Imm. Past Lgt Governatore Francesco Genovese, i Past Lgt Governatori Antonino Ballarati, Franco Avolio, Giovanni Gallina, il Lgt Governatore eletto Antonio De Gaetano oltre ai Presidenti, segretari e consiglieri dei rispettivi Club di Corigliano, Cosenza, Castrovillari e Vibo Valentia. Erano presenti, ugualmente, il presidente del Club Reghion 2007 in compagnia di Anna Maria Reggio e Ilaria Citro, Chiara Quartarone del Club Peloro ME , Alfredo Ferraino del Club Nuovo Ionio ME e Ignazio Romanò del Club Reggio Calabria, i soci del Club e tanti amici ospiti. Natale Cutrupi nel suo discorso di fine mandato ha “raccontato” il biennio tracciato dal Club, le realizzazioni dei tanti service culturali, di servizio, umanitari ma soprattutto quello comune a tutti i kiwaniani del mondo impegnati ad eliminare il Tetano Neonatale che affligge ancora oltre venti paesi del mondo dopo averne eliminato altrettanti in questi pochi anni. Cutrupi ha evidenziato, tra l’altro, che è importante vivere in armonia, porsi a contatto con persone di provenienza diversa, impostazione culturale differente, età disuguale. Il sodalizio, che ha finalità benefica, nasce, cresce e resiste all’ineluttabile trascorrere del tempo se i palpiti dei soci si accomunano e danno vita ad una compartecipazione di idee e riesce a dedicarsi nella sfera territoriale nella quale opera. I soci cambiano le idee restano. Altrettanto valido è stato il discorso di programmazione della Presidente incoming Tiziana Cannatà dopo lo scambio delle insegne Ella ha evidenziato la necessità che tutti i soci partecipino attivamente e fattivamente al successo dell’anno sociale appena iniziato che vedrà il Club impegnato sia nella realizzazione dei progetti Distrettuali, sia in quelli a sostegno delle fasce più deboli della popolazione, in collaborazione con le istituzioni pubbliche e sodalizi locali che sono quindi chiamati ad operare in sinergia con il Club. Ha ricordato ai soci che l’essere kiwaniani non significa semplicemente farsi apporre un distintivo alla giacca ma partecipazione energica e proficua collaborazione in armonia e nel pieno rispetto dei valori kiwaniani alle tante attività programmate. La Presidente ha rivolto infine un sincero ringraziamento al Governatore del Distretto Italia –San Marino Valchiria Dò per averla voluta riconfermare quale Responsabile del Service distrettuale “MAMMA DUE VOLTE”, individuato per la raccolta di fondi in favore di ELIMINATE, progetto mondiale che il Kiwanis porta avanti in collaborazione con UNICEF A conclusione del messaggio, la Presidente sollecita la vicinanza di tutti i soci e fa leva sul loro senso di appartenenza al Kiwanis poiche’ questo è il vero collante che deve unirli sempre, nell’unico e pregevole intento che è quello di fare il bene per i bambini meno fortunati nel mondo.

Dopo la iscrizione di nuovi cinque soci che hanno portato altrettanta linfa al già solido club ha concluso la manifestazione l’Imm. Past Lgt Governatore Francesco Genovese augurando un buon lavoro alla neo Presidente con calorosi apprezzamenti sulla validità del programma.