Omicidio Crotone, 22enne uccide la madre gravemente malata: l’ha soffocata con una busta di plastica [DETTAGLI]

Terribile omicidio in Calabria: una ragazza di 22 ha ucciso la mamma al culmine di una lite nella zona di località Poggio Pudano

carabinieriOmicidio Crotone- Terribile omicidio in Calabria dove una figlia di 22 anni uccide la madre 48enne. Il movente potrebbe essere legato alle condizioni di salute della vittima, Giovanna Salerno, gravemente malata da tempo. L’omicidio e’ accaduto a “Poggio Pudano”, quartiere popolare della citta’. Al momento dell’omicidio Federica Manica, la figlia, e la madre erano sole in casa. La ragazza, secondo una prima ricostruzione, avrebbe preso un sacchetto di plastica e l’avrebbe infilato in testa della madre soffocandola. Ad avvertire i carabinieri di quanto era accaduto e’ stato il marito della vittima, cui la giovane, quando l’uomo ha fatto rientro a casa, ha rivelato l’omicidio. Il quadro investigativo sembra chiaro: Federica Manica potrebbe avere ucciso la madre, affetta da un male incurabile, per porre fine alle sofferenze della donna. La ragazza e’ stata fermata dai carabinieri della Compagnia di Crotone, e condotta in caserma, dove e’ stata interrogata. La 22enne in stato di choc ed in preda ad una forte agitazione, non avrebbe fornito una spiegazione chiara in merito al movente dell’omicidio, pronunciando frasi sconnesse. Proprio a causa delle sue condizioni di salute, il magistrato ne ha disposto, almeno temporaneamente, il ricovero nel reparto di psichiatria, in attesa di poter disporre di un quadro piu’ chiaro sul movente e le modalita’ dell’omicidio.