Nuovo show di Arturo Brachetti anche in Calabria: 10 marzo al Teatro Cilea di Reggio

arturo-brachettiIn attesa della chiusura di “Fatti di Musica 2016” con il concerto-evento dell’inedito trio Sergio Cammariere, Gino Paoli e Danilo Rea, del 18 novembre al Teatro Rendano di Cosenza e l’attesissimo ritorno in Calabria dell’Opera musicale “Notre Dame De Paris” in replica al Palacafiore di Reggio i prossimi 25 e 26 novembre, sono già partite le prevendite per i primi eventi ufficializzati della stagione 2017, la trentunesima edizione diretta e organizzata in Calabria dal promoter e autore Ruggero Pegna. Dopo la conferma del concerto di J-Ax e Fedez del 3 aprile al Palacalafiore, arriva l’annuncio di due tappe di “Solo”, il nuovo fantasmagorico show di Arturo Brachetti, il trasformista più famoso al mondo. In questo incredibile spettacolo, Brachetti aprirà le porte della sua casa surreale, fatta di ricordi e di fantasie; una casa senza luogo e senza tempo, in cui il sopra diventa il sotto e le scale si scendono per salire.  “Dentro ciascuno di noi esiste una casa come questa, dove ognuna delle stanze racconta un aspetto diverso del nostro essere. È una casa segreta, senza presente, passato e futuro, in cui conserviamo i sogni e i desideri”, afferma il geniale artista, considerato in molti paesi un autentico mito vivente nel mondo del teatro e della visual performing art. In questo nuovo straordinario spettacolo, Brachetti porterà in scena cinquanta nuovi personaggi, lasciando tutti senza fiato per novanta minuti, durante i quali la fantasia, l’assurdo, il trasformismo e la magia, incanteranno gli spettatori, anche attraverso ombre cinesi, sand-art, 3D mapping e molto altro. La vendita dei biglietti parte oggi in tutti i punti Ticketone e online al sito www.ticketone.it. Tutte le informazioni sono reperibili presso la segreteria della Show Net (tel. 0968441888) e sul sito www.ruggeropegna.it. “Fatti di Musica Radio Juke Box” è realizzata con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria e degli Assessorati alla Cultura dei Comuni ospitanti.