‘Ndrangheta, Scopelliti: “arresto Pelle è ennesimo schiaffo alla malavita”

Rosanna_Scopelliti_Intervista_Candidata_Pdl_01“Esprimo la mia più viva soddisfazione per il lavoro svolto dalla Squadra Mobile di Reggio Calabria che oggi, con l’arresto del pericoloso latitante Antonio Pelle, ha dimostrato ancora una volta che la Squadra di Stato è più forte della ‘Ndrangheta: la lista nera degli uomini di mafia, infatti, si assottiglia sempre di più”. È quanto dichiara in una nota dalla deputata calabrese Rosanna Scopelliti, che aggiunge “l’incessante lavoro delle forze di Polizia, degli inquirenti e delle Istituzioni continua a dare i suoi frutti e, nonostante utilizzino i più fantasiosi e tecnologici nascondigli, i ricercati vengono stanati uno dopo l’altro. Finalmente anche la “mamma”, il nomignolo col quale gli affiliati indicavano Pelle, capo del commando che portò alla strage di Natale di San Luca (RC) nel 2007, è stato assicurato alla Giustizia. Un mafioso in meno nella lista dei latitanti più pericolosi, uno schiaffo in più alla ‘Ndrangheta”, conclude Rosanna Scopelliti, membro della Commissione parlamentare Antimafia.