‘Ndrangheta, operazione “Confine 2”. Lanzetta: “ora Monasterace è libera”

lanzetta

lanzettaHo sempre avuto fiducia nelle forze dell’ordine e nella magistratura: a loro va tutto il mio ringraziamento e la mia gratitudine per la brillante operazione contro la cosca Ruga-Gallace-Leuzzi condotta dall’Arma dei carabinieri, coordinata dalla Dda e dal gip di Reggio Calabria“. E’ quanto afferma in una nota l’ex ministra e sindaca di Monasterace Maria Carmela Lanzetta. “Li ringrazio – prosegue – a maggior ragione per la grande convinzione e professionalita’ con la quale affrontano ogni giorno la criminalita’ organizzata in ogni parte d’Italia, nonostante le difficolta’ di personale e di mezzi. Una criminalita’ mafiosa-ndranghetista che ha sempre impedito (e ancora impedisce) il normale sviluppo socio-economico soprattutto nella provincia reggina. In particolare voglio ringraziare l’arma dei carabinieri, i ragazzi della scorta e la prefettura di Reggio Calabria che mi hanno sempre aiutata a superare i tanti momenti difficili che ho dovuto affrontare in questi anni”. “Spero che l’operazione – conclude Lanzettain corso possa consentire a Monasterace e a tutto il comprensorio di vivere nel presente e nel futuro in liberta’, senza cappe di piombo criminali, dando modo ai cittadini di esprimere tutte le loro potenzialita’ positive e invitandoli ad avere coraggio e fiducia nello Stato. Infatti, senza l’apporto concreto della societa’ civile, l’azione dello Stato, per quanto possa essere continua ed efficace, sara’, per forza di cose, sempre insufficiente”.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...