‘Ndrangheta, operazione “Confine 2″: 14 arresti tra Reggio, Catanzaro, Roma e Firenze, colpita la cosca “Ruga”

‘Ndrangheta, operazione “Confine 2″: nuovo colpo dei Carabinieri contro la criminalità organizzata

carabinieri_notte

Dalle prime ore di oggi 20 ottobre 2016, nella provincia di Reggio Calabria – in particolare nell’area dell’alto Jonio Reggino – nella provincia di Catanzaro, Roma e Firenze, è in corso una vasta operazione dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Locri per l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. presso il Tribunale, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia presso la Procura della Repubblica di Reggio Calabria, nei confronti di 14 soggetti ritenuti, a vario titolo, responsabili dei seguenti reati:

  • associazione di tipo mafioso (ex art. 416 bis);
  • omicidio (ex art.575);
  • favoreggiamento personale (ex art. 378 c.p.);
  • danneggiamento (ex art. 635 c.p.);
  • rapina ed estorsione (ex artt. 628 e 629 c.p.);
  • porto e detenzione illegale di armi (ex artt. 2,4,7 L.895/67);
  • lesioni personali (ex art. 585 c.p.);

delitti aggravati dalla circostanza di agevolazione della cosca “Ruga” (operante nell’alta provincia jonica-reggina – comune di Monasterace e aree limitrofe) di cui all’art. 7 della L.203/1991 (Provvedimenti urgenti in tema di lotta alla Criminalità Organizzata);

  • detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti (ex art. 73 d.P.R. 309/90).