‘Ndrangheta, Cafiero De Raho: “rete segreta non è massoneria”

reggio calabria operazione Mala Sanitas cafiero de raho (2)“Vi sono ‘ndranghetisti che hanno aderito alla massoneria, al Grande oriente d’Italia” ma “e’ cosa diversa dalla componente segreta, riservata, qui individuata”. Lo ha precisato il procuratore capo di Reggio Calabria Federico Cafiero De Raho in audizione alla Commissione Antimafia. “La rete riservata e’ formata da componenti che restano occulti anche alla massoneria. Non si possono esporre in nessuna forma evidente quali potrebbero essere le associazioni massoniche”.