Milazzo (Me), Fisascat: “tutelare i lavoratori”

fisascat cisl manifestazioneLa Fisascat non condivide il trasferimento dei lavoratori in forza presso il Gruppo Cambria da Milazzo a Palermo, trasferimento effettuato unilateralmente da parte dell’azienda e dopo intervento delle O.S. momentaneamente sospeso. Se esistono problematiche occupazionali siamo disponibili ad incontrare unitariamente l’azienda per trovare le opportune soluzione a salvaguardia dei livelli occupazionali comunica il segretario generale della Fisascat Cisl di Messina Salvatore D’Agostino. Siamo pronti ad un confronto serio tra le parti, e nettamente contrari ai trasferimenti, anche in virtù delle ricadute che tali determinazioni potrebbero avere sui dipendenti trasferiti e sulle costituende piante organiche, confrontiamoci tutte le parti e troviamo le opportune soluzioni.