Messina: procede celermente l’opera di ristrutturazione e rilancio dell’IRCCS- Piemonte

germana_mancuso_picciolo_lorenzin_formica_garofaloProcede celermente l’opera di ristrutturazione e rilancio dell’IRCCS- Piemonte. I vertici aziendali, in linea con #lostiamofacendo , comunicano che martedì 25 cm saranno attivati i reparti di Neurologia e Medicina Interna e d’urgenza, che segna un ulteriore passo sia verso la realizzazione di nuovi percorsi legati alla neurologia d’urgenza, come da disposto concordato tra Ministero della Salute e Assessorato sia verso la completa attuazione della Legge 24 e del Decreto Presidenziale del 30 maggio. In attesa di definire i progetti per il padiglione 3 e 6, l’IRCCS ha proceduto a completare il reclutamento delle 103 figure sanitarie, che stanno gradualmente inserendosi nelle destinazioni previste tra reparti e servizi. Entro la fine del mese, si preannunciano altre importanti novità di cui saranno puntualmente resi noti i passaggi. Le direzioni dell’IRCCS, a seguito della partecipata (soprattutto dai cittadini messinesi) manifestazione di lunedì 17, desiderano manifestare pubblicamente un caloroso grazie per le testimonianze di sostegno ricevute. Un particolare grazie è rivolto al Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che dal primo momento ha sostenuto la proposta di realizzare al Sud un grande polo di neuroscienze e di emergenza-urgenza nell’ambito degli IRCCS Nazionali, autorizzando il Bonino Pulejo all’accorpamento e suggellando così l’operazione “salvataggio-rilancio” dell’ex Ospedale Piemonte. “Un grazie va anche all’interlocuzione ed al continuo apporto della deputazione messinese, con particolare riferimento all’on Vincenzo Garofalo, al sen. Bruno Mancuso, all’on. Nino Germanà,  agli on.li Santi Formica e Giuseppe Picciolo, entrambi primi firmatari della legge, e molto attivi per portare a conclusione la proposta, ed ai loro colleghi firmatari del disegno di legge regionale on.li Bernadette Grasso, Franco Rinaldi, Marcello Greco e tutti i deputati co-firmatari, all’on.Gullo che ha seguito da vicino lavori e procedure a Roma, al Presidente della VI Commissione dell’Ars Pippo Di Giacomo, il Vice Presidente Enzo Fontana, in generale a tutte le forze politiche che con un’azione trasversale hanno superato le divisioni partitiche ed hanno dato una risposta concreta alle esigenze dei cittadini e dei messinesi. Un grazie anche agli assessori regionali messinesi Carlo Vermiglio e Maurizio Croce. Il ringraziamento è inoltre rivolto alle organizzazioni sindacali, ai movimenti spontanei civici e sociali, all’Ordine dei Medici, alle rappresentanze comunali e provinciali che si sono fatti fin dall’inizio promotori di questa soluzione che adesso ha trovato la sua fase esecutiva.  Un ringraziamento, infine, al personale tutto dell’IRCCS che dal primo momento ha creduto nella realizzazione di un progetto di grande profilo, e al personale dell’ex ospedale Piemonte che è rimasto sia per il contributo che vorrà dare sia per la fiducia che ha riposto nella nuova amministrazione”.