Messina, Laganà: “l’amministrazione comunale non si faccia trovare ancora una volta impreparata dalle previste copiose piogge autunnali”

ganzirri-allagata2-300x225Il Presidente della VI° Circoscrizione, Orazio Laganà, attenziona ancora una volta al Sindaco, all‘ Assessore e al Dirigente ai Lavori Pubblici, la problematica degli allagamenti stradali, puntualmente verificatasi nelle giornate di pioggia lungo la via Consolare Pompea, nel tratto compreso tra la contrada Principe del villaggio S. Agata e la S.S. 113 fino all’istituto Marino di Mortelle e lungo tutta la via lago Grande del villaggio Ganzirri.   ”Considerare disagevole e critica la situazione in cui vivono i residenti e le attività commerciali della zona nord nelle giornate di pioggia – ha evidenziato Laganà –  è veramente “limitativo”, pertanto s’invitano gli organismi ed i responsabili dell’Amministrazione comunale, a percorrere le strade interessate agli allagamenti per trovare una soluzione. Anche con piogge di media intensità - sottolinea Laganà - si riscontra di tutto:  dagli incidenti ai pedoni, costretti a camminare nell’acqua che raggiunge la media altezza delle gambe, alle docce gratuite per le griglie saltate, senza parlare dei tombini scoperchiati che diventano insidiosi per le ruote delle macchine e soprattutto per le moto. Ci si chiede quindi – ha concluso Laganà – per quali motivi queste situazioni rimangano irrisolte malgrado le svariate denunce da parte dello scrivente e dell’intero Consiglio circoscrizionale, ed inoltre la domanda resta una:  chi trae vantaggio a far vivere in condizioni “sub-umane” le zone della nostra città considerate tra le più belle per l’innata vocazione turistica?”