Messina: istituito il tavolo provinciale per la salvaguardia del lavoro e dei lavoratori

A Messina è stato istituito presso l’ispettorato territoriale, il tavolo provinciale permanente intersettoriale per il lavoro. Questo ha l’obbligo per gli attori del tessuto socio-economico di salvaguardare il lavoro ed i lavoratori

tavolo-lavoro-messinaLa necessità di un confronto continuo tra tutti i protagonisti della materia del lavoro, sia in ambito di controllo che di studio e ricerca, soprattutto alla luce delle recenti riforme in materia del lavoro è alla base della stipula di un importante protocollo con il quale è stato istituito, a Messina, presso l’Ispettorato Territoriale, il “Tavolo provinciale permanente intersettoriale per il lavoro”. A farne parte gli Enti, le organizzazioni sindacali e datoriali che così avranno a disposizione un osservatorio sul mercato del lavoro, un tavolo tecnico per la risoluzione delle controversie e per la sicurezza sui luoghi di lavoro, per gli appalti, le forniture e i servizi. Del tavolo fanno parte il Centro per l’Impiego, l’Inps, l’Inail, l’Università, Confindustria, Confcommercio, Confesercenti, Lega Coop, Confartigianato, Confagricoltura, Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Orsa, Fiadel, l’Ordine dei Consulenti del Lavoro, l’Ordine dei Commercialisti, l’Ordine degli Ingegneri, l’Ordine degli Architetti e il Collegio provinciale dei Geometri.

Il segretario generale Cisl Messina, Tonino Genovese, esprime «grande soddisfazione per il protocollo e per la costituzione del tavolo. In un territorio con poca occupazione – ha detto – diventa un obbligo per gli attori del tessuto socio-economico ed istituzionale la ricerca di soluzioni tese alla salvaguardia del lavoro ed alla ricerca di soluzioni preventive che tutelano i lavoratori ed il lavoro stesso».
L’Osservatorio raccoglierà tutti i dati disponibili relativi al mercato del lavoro e della imprenditoria del territorio provinciale. Renderà, inoltre, omogenei i dati disponibili per poter interfacciare tra loro le informazioni per predisporre specifici protocolli operativi. L’osservatorio riunirà tutte le notizie relative ai bandi, alle aggiudicazioni di lavoro, di manutenzioni e di fornitura di servizi, nonché le informazioni relative alle imprese esecutrici degli stessi, agli eventuali subappalti o forniture di noli e alle denunce di inizio lavori nei cantieri pubblici dell’intero territorio provinciale. Verrà elaborato, inoltre, con cadenza semestrale, un report con le indicazioni circa i dati occupazionali, le imprese presenti ed operanti nel territorio provinciale, gli appalti dei lavori e dei servizi attivi, con le relative consistenze occupazionali. Si avvieranno, inoltre, con programmi specifici e mirati, azioni di prevenzione e sensibilizzazione in materia di legalità, regolarità contrattuale e sicurezza sul lavoro.
Particolare importanza riveste il tavolo tecnico per la soluzione delle controversie che sarà attivabile su richiesta di uno o più sottoscrittori del presente accordo e/o su iniziative del Direttore dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro. Il Tavolo avrà lo scopo di fare incontrare le parti e di ricercare, proporre e percorrere tutte le strade utili alla positiva risoluzione della controversia insorta. Al tavolo prenderanno parte anche Enti pubblici e privati la cui presenza e ruolo vengono ritenuti utili alla risoluzione della controversia. Il tavolo tecnico avrà anche funzioni di incontro e verifica circa la situazione socio-economica della provincia di Messina. Per la sicurezza sui luoghi di lavoro, l’Ispettorato Territoriale del Lavoro effettuerà un monitoraggio strutturato sul fenomeno dell’infortunistica nei luoghi di lavoro per avere una sistemica e tipizzata conoscenza del fenomeno. Verrà istituita anche una banca dati degli appalti di lavori, forniture e servizi in provincia di Messina consultabile dai soggetti sottoscrittori dell’accordo.