Messina, incredibile episodio di violenza: coppia di extracomunitari aggredisce passeggera del bus in pieno centro [DETTAGLI]

Incredibile quanto accaduto a Messina ieri pomeriggio a bordo di un autobus

autobus-fermataUn incredibile episodio di violenza è accaduto ieri pomeriggio a Messina in pieno centro, sulla linea 75 degli autobus. L’autista dell’autobus, una volta arrivato alla fermata del bar “Sciarrone” sulla Via Garibaldi poco prima dell’incrocio con Viale Giostra, ha frenato il mezzo per la fermata e a seguito della frenata, un bambino a bordo di un passeggino, è caduto per terra. I genitori del piccolo, extracomunitari di origini africane, hanno iniziato a discutere con con l’autista aggredendolo e arrivando quasi alle mani. L’autista si è subito mostrato molto disponibile e ha detto più volte alla coppia che avrebbe chiamato i sanitari del 118 o il 113 per soccorrere il bambino. L’autista insieme ai passeggeri a bordo dell’autobus, hanno fatto notare alla coppia che il bambino non era legato con le cinture di sicurezza a bordo del passeggino e non era neanche tenuto sotto controllo dai genitori, facendo presente che la frenata non era stata affatto brusca. I genitori del piccolo hanno continuato ad aggredire sia l’autista che i passeggeri che hanno assistito alla scena, finchè il bambino non si è tranquillizzato e la situazione sembrava calmarsi. Ma una volta scesi dall’autobus, la coppia ha aggredito con calci e pugni una passeggera che precedentemente si era intromessa nella discussione sull’autobus.