Messina: inaugurati i corsi di Scienze Motorie, Sport e Salute [FOTO]

scienze-motorie-messina-3Sono stati inaugurati, in un aula magna gremitissima, i corsi del CdL triennale in Scienze Motorie, Sport e Salute per l’A.A. 2016/17, con una lectio magistralis della prof.ssa Laura Capranica sul tema “Determinati stili di vita attiva”. La prof.ssa Capranica è ordinario di Metodi e Didattiche delle Attività Sportive e Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Scienza e Tecnica dello Sport presso l’Università di Roma Foro Italico, e ricopre la carica di Presidente del network European Athlete as Student (EAS). Ad oggi, sono oltre 700 gli studenti che hanno avviato la procedura di immatricolazione al Corso, che da quest’anno non è più a numero chiuso (dodici mesi fa era previsto un tetto di 120 studenti). “Mi sento onorata – ha detto la prof.ssa Capranica – di essere stata invitata a Messina per l’inaugurazione delle lezioni di questo corso. Quando mi iscrissi all’Isef anni fa, mi sentivo una studentessa di serie B rispetto ad altri miei coetanei che frequentavano i corsi di laurea, oggi invece non è più così e i giovani che scelgono questo percorso sono messi in grado di avere grandi soddisfazioni nella loro carriera”. All’incontro erano presenti il Rettore, prof. Pietro Navarra, il Prorettore alla Didattica, prof. Pietro Perconti, il Direttore del Dipartimento di Scienze Biomediche, Odontoiatriche e delle Immagini Morfologiche e Funzionali, prof. Giuseppe Pio Anastasi, il Coordinatore del CdL in Scienze Motorie, Sport e Salute, prof. Daniele Bruschetta ed il Direttore Generale dell’Ateneo, prof. Francesco De Domenico ed inoltre numerosissimi docenti e studenti del corso. Il Rettore ha sottolineato come da quest’anno l’abolizione del numero chiuso per questo corso abbia dato la possibilità a moltissimi studenti di poterlo frequentare.

“È un CdL – ha detto il proscienze-motorie-messina-1f. Navarra – di straordinaria importanza per il nostro Ateneo e lo dimostrano i numerosi investimenti effettuati nel settore dello sport, che vanno di pari passo con la dotazione delle nostre infrastrutture sportive che sono una tra le realtà più importanti del Paese”. Il Rettore ha, infine, voluto ringraziare il Presidente del Cus Unime, dott. Antonino Micali, in quanto le attività sportive del Centro si muovono in piena sinergia con quelle dell’Ateneo, arricchendo la vita degli studenti universitari con iniziative come quella della Notte bianca dello sport e la pratica delle varie discipline sportive. Il prof. Anastasi, a nome del Dipartimento a cui afferisce il Corso, ha dato il benvenuto alle matricole ed ha sottolineato che il Dipartimento stesso ha tra i propri obiettivi quello della ricerca nel settore delle Scienze del movimento. “Ci siamo presi un grosso impegno – ha detto il prof. Bruschetta – sappiamo che è una scommessa, ma è stata calcolata. Questa laurea offre numerosi sbocchi professionali non legati necessariamente all’insegnamento delle discipline sportive, ma anche all’inserimento di figure professionali nei numerosi centri medici sportivi”. “Con le numerosissime immatricolazioni abbiamo avuto una risposta al di là di ogni aspettativa – ha detto il Direttore Generale – e questo ripaga l’Ateneo per l’impegno profuso nel far fronte a presenze così alte, a cui bisogna rispondere con un’organizzazione adeguata”.