Messina, da due giovani consiglieri nasce un nuovo gruppo consiliare: “la Saponara che vorresti”

Da due giovani consiglieri nasce il nuovo gruppo consiliare “la Saponara che vorresti”

foto-nuovo-gruppo“Cambiare un pezzettino di mondo che si chiama “Saponara”: Rosilda Salvo & Alessio Calderone con questo proposito cominciavano la loro avventura da Consiglieri Comunali. Era il 21 Maggio del 2012, e per la prima volta, con la naturale tensione di chi non conosce ciò che si appresta ad affrontare, ma con il coraggio di provarci, cominciavano la loro avventura in Consiglio Comunale, certi che soltanto con un impegno diretto, con le proprie mani, si poteva provare a cambiare il corso degli eventi. I due consiglieri, di età compresa tra i 25 e i 27 anni, hanno anticipato l’invito ai giovani che Papa Francesco ha lanciato recentemente: “Per favore non guardate la vita dal balcone, ma accettate le sfide” I due giovani ribadiscono: “Sono trascorsi da allora quasi cinque anni, e fra un paio di mesi saranno espletate le consultazioni elettorali per le Amministrative nel Comune di Saponara, e sarà in tale circostanza, di alta democrazia, che ognuno potrà contribuire a influenzare il futuro del proprio territorio”. Bisogna scegliere i propri Amministratori, ma non si può restare spettatori passivi davanti a questa opportunità, bisogna partecipare in modo diretto.

Per questo, oggi, i due giovanissimi Consiglieri vogliono dare un chiaro segnale anche in Consiglio Comunale con la costituzione di un nuovo gruppo consiliare “La Saponara che Vorresti” con capogruppo Alessio Calderone, per lanciare definitivamente un movimento volto al cambiamento radicale dello status quo. Pertanto Alessio e Rosilda colgono l’occasione per invitare i tanti amici, giovani e meno giovani, animati da sani principi e desiderosi di costruire la rinascita del proprio territorio, a partecipare attivamente al raggiungimento di questo nobile obiettivo, facendo anche leva sul proprio entusiasmo, a fare gruppo con chi fuori dalle solite logiche di potere vuole impegnarsi per il bene comune.

I due giovani ribadiscono a gran voce: “Non possiamo guardare le sfide, senza rispondere alle sfide” bisogna insieme lottare per la dignità delle persone, per i valori in cui crediamo e per arginare il passo di chi organizza i propri interessi sulla pelle dei cittadini”.

Negli ultimi decenni, sono stati cancellati valori e principi per cui hanno combattuto i nostri antenati, come meritocrazia, trasparenza, solidarietà, onestà, dignità e altro, sostituiti dalla legge del più forte, dei sotterfugi, dei raccomandati e così via.

Per finire, a conclusione della loro prima esperienza da Consiglieri Comunali, come possibile evincere dagli atti ufficiali, i due giovani, possono ritenersi soddisfatti del lavoro fatto insieme ad altri colleghi consiglieri, in particolar modo tengono a ringraziare il loro ex capogruppo Francesco Romano, ma altrettanto non lo sono per i risultati ottenuti.  Si sono battuti nelle sedi opportune per impedire il verificarsi di scelte, a volte scellerate, a volte inesistenti, ma “la legge del più forte” glielo ha sempre impedito, e purtroppo per questo, Saponara si trova in uno stato di degrado morale e sociale a tutti evidente.

Rosilda e Alessio, sono insoddisfatti, non solo perché sono rimasti sempre inascoltati da un Sindaco e da una giunta sordi alle loro proposte per i tanti problemi riscontrati e mai risolti, ma perché lavorano con il principio che si può sempre fare meglio.

I due giovani ci tengono ad evidenziare, di aver lavorato, sempre con tenacia e passione, senza il sostegno di chi a livello locale aveva il dovere di collaborare, rendendosi conto però del loro silenzio e imparando da esso.  

Rosilda e Alessio sono altrettanto certi, che in questi ultimi mesi, gli attuali amministratori proveranno ad ingannare ancora i cittadini, attraverso azioni tipicamente elettoralistiche, facendo un po’ di rumore con pale meccaniche e buttando un po’ di cemento qua e là, ma sarà tutto vano e non riusciranno mai a cancellare anni di disastri.

I Saponaresi, non si faranno più ingannare e ormai per chi ha già amministrato Saponara il tempo è definitivamente scaduto, per potersi proporre nel prossimo futuro.

Chi in prossimità delle elezioni torna a sparlare, lo fa solo per misera propaganda che ormai non incanta più nessuno,  e Rosilda e Alessio vogliono guardare avanti, con chi vuole cambiare realmente il corso delle cose, vogliono credere in un futuro diverso, fatto di impegno per i più deboli, per lo sviluppo sociale ed economico del territorio, per l’abbattimento dei rischi ambientali cui il paese è esposto, per rendere più bello ed accogliente il nostro territorio, per il miglioramento dei servizi e soprattutto per la valorizzazione dei tanti giovani talenti,  e che tutto ciò passi attraverso una trasparente condivisione e l’assoluto rispetto delle regole.

Sii tu il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel nostro piccolo mondo di nome Saponara“.

I Consiglieri Comunali

 

f.to Calderone Alessio

f.to Salvo Rosilda