Locri (Rc): due persone arrestate per traffico, produzione e detenzione illegale di droga

drogaI servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Gruppo Carabinieri di Locri, con l’ausilio dello Squadrone Eliportato “Cacciatori” Calabria di Vibo Valentia, volti ad infrenare i reati in materia di stupefacenti, hanno visto impegnati, nella giornata di ieri, numerosi militari dell’Arma in controlli, perquisizioni personali, veicolari e domiciliari, su tutto il territorio della giurisdizione di competenza del Gruppo. In tale ambito, in particolare, i Carabinieri delle Stazioni di Bovalino e Locri, sotto le direttive del Comandante della Compagnia Carabinieri di Locri (RC), Capitano Rosario SCOTTO DI CARLO, hanno tratto in arresto C. M., 22enne di Locri, e L. S., 21enne di Gerace, colti nella flagranza del reato di produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti. Nel corso di una perquisizione eseguita presso l’abitazione di campagna, sita nella periferia di Locri, i Carabinieri hanno rinvenuto oltre 600 grammi di marijuana suddivisa in diverse dosi e oltre 5.000,00 € in contanti, nonché oggetti utilizzati per la suddivisione e confezionamento in dosi della sostanza stupefacente abilmente occultata nella parte esterna del fabbricato. Nell’ambito dell’operazione sono state denunciate per il medesimo reato altre due persone, rispettivamente di 53 e 24 anni. Tutto il materiale recuperato è stato sottoposto a sequestro.