Lega Pro, notte fonda per la Reggina: sconfitta 1-0 con la Vibonese

Lega Pro, una brutta Reggina perde 1-0 a Vibo Valentia: la squadra di Zeman mai pericolosa nel secondo tempo

Vibonese-Reggina (1)Derby calabrese in Lega Pro tra Vibonese e Reggina. Gli amaranto ritornano a Vibo Valentia dopo la partita di Coppa Italia dell’agosto scorso. Gara importante per entrambe le squadre: la Vibonese è in difficoltà in campionato, la Reggina si deve risollevare dopo il pesante 6-2 con il Matera al Granillo. La partita inizia in sordina con le due squadre che restano coperte senza sfondare: al 15′ tegola per mister Zeman per via dell’infortunio di Botta che viene sostituito da Bangu. Poche occasioni da goal, le squadre si studiano: al 29′ sussulto dei padroni di casa con Saraniti ma non insacca. Al 31′ gli amaranto in avanti ma Cane tira alto sopra la traversa. Al 33′ Vibonese in vantaggio: fallo di Possenti su Saraniti per l’arbitro è rigore, dal dischetto lo stesso attaccante insacca. Il primo tempo che si chiude con una Vibonese in difficoltà per la reazione della squadra di Zeman: tiri di Di Francesco ed Oggiano, colpo di testa di Romanò. Occasione ghiotta per la squadra dello Stretto proprio allo scadere con un palo di Coralli. Secondo tempo con una Reggina deludente: mai pericolosa, senza idee e gioco. La squadra di Zeman senza bloccata mentre la Vibonese sfiora a più riprese il 2-0 con Cogliati e Saraniti. Sono 4 i minuti di recupero concessi dall’arbitro ma la squadra amaranto non sembra assolutamente in giornata ed in grado di impensierire la Vibonese. La squadra di Costantino vince meritatamente, notte fonda per la Reggina.