Lega Pro, Casertana-Reggina 2-2: il successo sfuma nel finale ma per gli amaranto è un altro punto d’oro

Lega Pro, Casertana-Reggina 2-2: peccato per il gol di Taurino al 93°, sfuma in pieno recupero la prima vittoria eterna

casertana-reggina

La Reggina continua a fare punti e nella 9ª giornata di campionato centra il 5° pareggio stagionale sul difficile campo della Casertana, sfiorando l’impresa grazie alla doppietta del suo capitano, Claudio Coralli, che adesso sale a quota 3 ed è il capocannoniere della squadra. Gli amaranto guidati magistralmente da Zeman hanno giocato molto bene e avrebbero meritato la vittoria, che sarebbe arrivata se al 93° non avesse pareggiato in extremis Taurino per i campani.

In vantaggio al 15° del primo tempo con Coralli, la Reggina aveva già subito il primo pareggio della Casertana al 41° con il gol di Carriero; poi nel secondo ancora Coralli portava in vantaggio la Reggina al 57° fino al pareggio definitivo di Taurino in zona Cesarini.

Per la Reggina resta l’amaro in bocca per la vittoria sfumata in extremis e l’espulsione di Kosnic pochi minuti prima: il pilastro della difesa mancherà domenica sera al Granillo nella difficile sfida contro il Matera dei grandi ex (Di Lorenzo, De Rose, Armellino, Louzada).

zeman-karelMa per gli amaranto è un altro punto d’oro: infatti grazie a questo risultato, la Reggina resta in piena zona playoff, con 11 punti che valgono l’8° posto, meritato fin qui grazie a 2 vittorie, 5 pareggi e due sconfitte, con 10 gol fatti e 10 subiti. Un risultato eccezionale rispetto alle aspettative d’inizio stagione, anche perchè la Reggina ha incontrato molte delle “big” del torneo (Lecce, Catania, Juve Stabia e la stessa Casertana) e adesso, dopo la gara di domenica prossima al Granillo contro il Matera vedrà finire il “tour de force” e affronterà le dirette concorrenti per la salvezza. Il piccolo-grande miracolo del tecnico amaranto continua…