La Regione Calabria e sedici aziende calabresi presenti al SIAL Paris 2016

regione-calabriaLa Regione, assieme a sedici aziende calabresi, partecipa Salone Internazionale dell’Alimentazione (Sial), fino a giovedì, nell’area espositiva di Paris Nord Villepinte. L’Obiettivo – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – è quello di portare  il “made” in Calabria  sulle tavole di tutto il mondo. Sedici aziende calabresi, infatti, hanno risposto all’appello  della Regione per esporre le proprie produzioni negli spazi espositivi istituzionali. In vetrina, sotto l’occhio curioso dei numerosi visitatori, per lo più professionisti e “buyers” provenienti da tutto il mondo, l’olio extravergine d’oliva, in varietà aromatizzate ed anche in versione spalmabile, i vini IGT, specialità al bergamotto, bibite, e tante varietà di conserve della tradizione calabrese. Importante, quindi, la presenza della Calabria nella più grande piattaforma d’affari mondiale del settore agroalimentare, che rivela le nuove tendenze che caratterizzeranno l’industria alimentare del futuro. Una vetrina internazionale  nella quale la Calabria, con le sue eccellenze, strettamente legate ai territori d’origine ed alla loro storia, mira a farsi conoscere a livello mondiale. Partendo proprio dal settore del food, infatti, la Calabria punta a farsi conoscere ovunque, a sviluppare i contatti commerciali già avviati, e a favorire l’apertura verso i mercati esteri ancora inesplorati. “La nostra presenza al Sial 2016 di Parigi vuole essere – ha detto il Dirigente Generale del Dipartimento “Agricoltura” Carmelo Salvino –  un punto di partenza verso la realizzazione del nostro grande obbiettivo, ovvero la diffusione dei nostri prodotti di qualità sulle tavole di tutto il mondo e la promozione dell’immagine della nostra regione. Con vetrine come questa puntiamo a rafforzare la competitività e la produttività sui mercati mondiali, offrendo opportunità soprattutto alle aziende di piccole e medie dimensioni che, facendo rete tra loro e con la Regione,  acquistano forza e visibilità. Con la partecipazione a SIAL, la nostra Regione vuole ribadire   il suo sostegno all’aggregazione tra i produttori e la sua intenzione di puntare ad un unico brand che aggredisca i mercati e conquisti i consumatori moderni. Obiettivo molto sentito dal Presidente della Regione Mario Oliverio. Da qui la promozione del brand “Rosso Calabria”, a sintesi dell’intera produzione calabrese. I produttori hanno apprezzato lo sforzo della Regione per la partecipazione al salone parigino e, con grande soddisfazione, tutti abbiamo constatato lìinteresse dei visitatori, sia per i prodotti calabresi tradizionali che per quelli più innovativi. Da sottolineare l’attenzione particolare verso le eccellenze nostrane, da parte degli importatori orientali, considerato che i mercati asiatici, con i loro numeri importanti, possono rappresentare un’occasione unica per la crescita e lo sviluppo del nostro comparto agroalimentare”. Soddisfatti il Dirigente Salvino e la Dirigente del settore “Promozione” Alessandra Celi per la visita fatta agli spazi espositivi delle produzioni calabresi dall’Ambasciatore italiano a Parigi Giandomenico Migliano, che ha espresso vivo apprezzamento per le nostre  eccellenze.