La Procura di Reggio Calabria e il Liceo Scientifico “L. Da Vinci” siglano un protocollo d’intesa per l’avvio di un percorso formativo di Cittadinanza e Costituzione

foto-de-raho-princiIl Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Federico Cafiero De Raho e il Dirigente scolastico del Liceo scientifico “L. Da Vinci”, Giuseppina Princi firmeranno un protocollo d’intesa che prevede un’attività didattico- formativa che si svilupperà nel corso dell’anno scolastico 2016/2017. Il percorso di educazione civica  “Cittadinanza e Costituzione” intende coinvolgere gli studenti in processo di conoscenza, sensibilizzazione e responsabilizzazione che permetta loro di essere, in futuro, cittadini consapevoli. L’attività di educazione civica nelle scuole serve a comprendere come vivere correttamente in una società, conoscere le norme e l’organizzazione dello Stato, prendere coscienza di quali siano i diritti e quali i doveri di ogni cittadino, riflettere sulle problematiche sociali, contribuire a migliorare la società attraverso la partecipazione attiva e i comportamenti adeguati al comune “senso civico”. Al tal fine, assume maggiore rilevanza il percorso per comprendere come vivere correttamente in una società, conoscere le norme e l’organizzazione dello Stato, prendere coscienza  di quali siano i diritti e quali i doveri di ogni cittadino, riflettere sulle problematiche sociali, contribuire a migliorare la società attraverso la partecipazione attiva e i comportamenti adeguati al comune “senso civico”. L’attività didattico – formativa  comprende 12 incontri, uno ogni due settimane, in cui i magistrati indicati dalla Procura di Reggio Calabria, terranno una lezione indirizzata agli studenti delle quinte classi del liceo. Al termine di ciascuna lezione si svolgeranno momenti di colloquio e di confronto tra il magistrato e gli studenti, coordinati da un docente di Filosofia e Storia, al fine di approfondire e chiarire gli argomenti esplicati, dissipare i dubbi, sviluppare l’interazione tra gli interlocutori. Ogni incontro avrà la durata di due ore. Le lezioni iniziale e conclusiva saranno tenute dal Procuratore Federico Cafiero De Raho e dal Dirigente scolastico  Giuseppina Princi  che illustreranno agli studenti l’importanza e l’obiettivo del percorso e valuteranno infine le conoscenza acquisite, in un’ottica di crescita e di partecipazione nel contesto territoriale. Al termine del percorso, il primo a livello nazionale, gli atti delle lezioni saranno inseriti in un volume che verrà successivamente pubblicato e distribuito negli istituti scolastici. Inoltre, il progetto pilota a livello nazionale sarà inserito tra le buone pratiche del MIUR. La sottoscrizione del Protocollo d’Intesa avverrà nel corso di una conferenza stampa che si terrà giovedì 10 novembre alle ore 10.30 presso l’Aula Magna del Liceo scientifico “L. Da Vinci”, alla presenza del Procuratore Federico Cafiero De Raho, del Dirigente Giuseppina Princi e dei magistrati coinvolti nella docenza.  La conferenza stampa e i singoli incontri dei magistrati saranno moderati dalla giornalista Daniela Gangemi.