Klaus Davi a Reggio Calabria sulle tracce del presunto killer Gino Molinetti [VIDEO]

klaus daviContinua il viaggio di Klaus Davi e della sua troupe nei territori della ‘Ndrangheta, in Calabria come nel Nord Italia. Ultimo obiettivo della trasmissione è Gino Molinetti, accusato – e poi assolto per insufficienza di prove – dell’omicidio del magistrato Antonino Scopelliti. Molinetti vive a Reggio Calabria, nel quartiere Archi Cep e il massmediologo si è recato con il giornalista Consolato Minniti, nel negozio di proprietà della famiglia, per rivolgergli alcune domande. Molinetti detto “La Belva”, sebbene sia stato definito un killer spietato del cartello “destefaniano” fin dai tempi della guerra di mafia, non è stato condannato per omicidio, ma esclusivamente a sette anni di reclusione nel processo “Olimpia”, per associazione mafiosa e reati in materia di armi. Davi non riesce a incrociare il Molinetti, ma scambia alcune battute con un suo conoscente che gli dice: “qui non c’è quasi mai, semmai potrà trovare il figlio”. Ma Davi non si da per vinto. “Gino Molinetti non ha mai rilasciato un’intervista e ha parlato solo nelle sedi giudiziarie. Vorrei provare a rivolgergli qualche domanda sulle accuse che lo hanno riguardato e sulla vita che sta conducendo ora”. Proprio in questi giorni il giornalista riceverà il premio Penisola Sorrentina, sulla comunicazione della Legalità, come riconoscimento dei suoi servizi contro la ‘ndrangheta sia all’interno del servizio pubblico Rai, sia attraverso la sua trasmissione “Gli Intoccabili”, prodotta dall’emittente LaC (www.lactv.it), canale 19 del digitale terrestre calabrese.