Inaugurato l’anno sociale del Lions Club di Locri

Nella foto – L’intervento del sindaco di Siderno Pietro Fuda.  Al tavolo Fonti, Capobianco, Macri', De Stefano, Pasqualino

Nella foto – L’intervento del sindaco di Siderno Pietro Fuda.
Al tavolo Fonti, Capobianco, Macri’, De Stefano, Pasqualino

Il Lions Club di Locri ha dato l’avvio alla sua annata sociale con una suggestiva cerimonia che si è tenuta nella sala dell’ Hotel President, presente il primo vice governatore del Distretto 108 ya, Francesco Capobianco e numerosi officer distrettuali dell’importante associazione internazionale. Tra le autorità civili presenti il sindaco di Siderno, Pietro Fuda , il sindaco di Locri Giovanni Calabrese, il sindaco di Monasterace Cesare De leo e il sindaco di Scido Giuseppe Zampogna.
I lavori coordinati dal giornalista Aristide Bava, sono iniziati con la cerimonia di ammissione di due nuovi soci lions, Pasquale Giovinazzo e Sandra Galea, e di una nuova socia Leo, Martina Calcagni. Poi gli interventi del Presidente Lions Pino Macri’, del presidente Leo, Mario Pasqualino, della presidente di Zona Silvana Porcella Fonti e della presidente di circoscrizione Caterina De Stefano. Il presidente del Lions Club di locri ha illustrato il programma che farà da cornice nell’anno sociale 2016/20’17 all’attività dell’associazione, un programma fortemente incentrato sulle problematiche del territorio e che già l’ 11 novembre partirà con una manifestazione che si terrà presso il Museo Archeologico nazionale di Locri in collaborazione con la Struttura di Diabetologia Pediatrica dell’ Ospedale e il Polo Museale: uno screening sul Diabete infantile in occasione della settimana Mondiale dedicata al Diabete giovanile, cui seguirà a cura del dott. Pippo Ventra specifico screening mediante l’esecuzione di prelievi nelle scuole. Sempre a novembre, il 12, è prevista uan conferenza a Gerace con Dr. Filippo Fimognari , Presidente Nazionale della Società di Geriatria Ospedale e Territorio (Sigot) e primario di Geriatria presso l’Ospedale Annunziata di Cosenza) sul tema ” L’Ospedalizzazione nell’anziano”. Il 26 novembre poi, a Gioiosa Jonica, avrà luogo a cura del club un incontro sulla “Riscoperta, valorizzazione, diffusione di antiche tradizioni ed antichi mestieri”. Il programma si svilupperà quindi con altre interessanti iniziative, già stabilite ed anticipate dal presidente Pino Macri’ nei mesi di dicembre e gennaio. Tra le altre cose è previsto anche un importante service sulla legalità sul tema ” Giustizia e Legalità in Ricordo di Vincenzo Grasso” organizzato in collaborazione con l’associazione Libera. E poi varie iniziative a carattere sociale e ambientale alcune delle quali in stretta collaborazione con il Leo Club.
Gli interventi lionistici sono stati chiusi dal primo vicegovernatore Franco Panebianco che ha rinnovato il suo compiacimento per il programma “ricco e vario di attività annunciato” convinto che il Lions Club di locri – ha detto – rimane uno dei antichi e prestigiosi dell’intero Multidistretto Italy conigugando perfettamente la forza della tradizione e la passione dell’impegno”. Dopo le formalità lionistiche e la lettura del programma del presidente Macri’ sono intervenuti anche il sindaco Pietro Fuda e il sindaco Giovanni Calabrese che hanno espresso il loro apprezzamento per le iniziative messe in campo dal Lions Club dichiarando la loro immediata disponibilità ad una proficua collaborazione con l’ Associazione nella consapevolezza della proficua attività che si potrà svolgere in direzione della soluzione dei problemi del territorio.