Il Contamination Lab di Reggio Calabria partecipa all’European Week of Regions and Cities

clab-bruxellesIl Contamination Lab dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria ha partecipato la scorsa settimana all’European Week of Regions and Cities, la settimana europea delle regioni e delle città che si svolge ogni anno a Bruxelles e che consente a funzionari delle amministrazioni regionali e locali, esperti e accademici di scambiare buone pratiche e competenze tecniche in materia di sviluppo regionale e urbano.

Il laboratorio d’impresa dell’Ateneo reggino è stato infatti tra i protagonisti del convegno “A scuola d’impresa: buone prassi europee” organizzato dalla regione Calabria a Bruxelles con l’intento di valorizzare le diverse esperienze virtuose, a livello locale e nazionale, nella promozione della cultura imprenditoriale nelle scuole e nelle università.

“E’ stato davvero importante raccontare ad una platea di funzionari e responsabili delle varie istituzioni europee ciò che l’Università Mediterranea sta facendo in tema di formazione imprenditoriale per i propri studenti” ha dichiarato il Prorettore alla Ricerca dell’Ateneo reggino Prof. De Capua. “Nato solo qualche anno fa, oggi il Contamination Lab, rappresenta un punto di riferimento importante per la nostra città e per i giovani che vogliono approcciarsi al mondo delle startup e dell’innovazione. Presto sarà lanciato il bando per il nuovo ciclo formativo con molte novità e sempre più attento ai nuovi trend di mercato”.

Oltre all’Università Mediterranea hanno partecipato all’evento l’Università di Catanzaro e l’Università della Calabria, società e associazioni specializzate in formazione e progettazione comunitaria, il MIUR e la Commissione Europea.