Il 10 novembre doppia iniziativa a Messina e Reggio Calabria dal titolo “i Bronzi di Riace: ionografia e ricerche sperimentali”

bronziGiovedì 10 novembre doppia iniziativa a Messina e Reggio Calabria dal titolo “i Bronzi di Riace: ionografia e ricerche sperimentali”.

ORE 9,00: AULA MAGNA DEL DICAM, POLO ANNUNZIATA, MESSINA
Introduce e modera: Maria Caltabiano

T. Matsumoto, Univ. di Belle Arti di Musashino, Ricostruzione del modello di partenza dei Bronzi di Riace;
T. Matsumoto, Univ. di Belle Arti di Musashino, Ricostruzione sperimentale di saldatura in forma ovale del piede destro del Bronzo A di Riace;
K. Hada, Univ. di Tokyo delle Arti, Analisi isotopa del piombo dei tenoni dei Bronzi di Riace;
H. Kurokawa, Univ. di Belle Arti di Musashino, Osservazioni endoscopiche al terzo restauro dei Bronzi di Riace;

K. Hada, Univ. di Tokyo delle Arti, Storia antica di colore dei Bronzi di Riace;
D. Castrizio, DICAM, Il metodo “Bronzi di Riace”;
E. Caliri, DICAM, Studium, morbus, insania o latrocinium? Le insopprimibili passioni di un collezionista di opere d’arte nel I secolo a.C.;
M. Puglisi, DICAM, Iconografia degli eroi antichi
G. Salamone, DICAM, Gli eroi e le ‘ninfe’ eponime di città: le immagini monetali raccontano.

ORE 17: SALA CONFERENZE MUSEO ARCHEOLOGICO DI REGGIO CALABRIA
D. Castrizio e K. Hada, Dalla ricerca scientifica, alla comunicazione, alla collaborazione internazionale.
Dibattito
Visita al MArRC