Idea Calabria organizza il “Tour del No” alla Riforma Costituzionale

Idea Calabria ha organizzato il tour del no alla Riforma Costituzionale

tourdelnoProseguono con grande entusiasmo e partecipazione,  le iniziative politiche del movimento Idea Calabria che, a seguito di una riunione programmatica tra i coordinatori di Area, ha inteso avviare  una campagna di sensibilizzazione per informare i cittadini sul perché bisogna votare No al Referendum costituzionale del prossimo 4 Dicembre. Una data questa, che rappresenta un momento nevralgico per la nostra Patria e che dovrà vedere i cittadini protagonisti del loro futuro dicendo NO ad un governo abusivo che con arroganza e prevaricazione ha l’assurda pretesa di voler  riscrivere la carta costituzionale che i padri costituenti, con studi, sacrifici ed un marcato senso della nazione hanno redatto. L’obiettivo del #TourdelNO è quello di  condividere con i cittadini  le motivazioni per cui bisogna dire “NO” a questa riforma e soprattutto trasferire ai tanti, che su questo tema sembrano distanti e svogliati, qual’è il rischio che correrebbe la nostra democrazia qualora il referendum costituzionale dovesse confermare la legge proposta dal duo Renzi-Boschi. Il pericolo è concreto e in caso di vittoria del “si”, il sistema di governo dei processi decisionali sarà imposto da un gruppo ristretto di persone che avranno uno stratopotere incontrastato ed incontrastabile trasformando così l’Italia in una “Repubblica autoritaria”. Pertanto, si rischia di consegnare nelle mani di pochi il futuro dei nostri figli e di intere generazioni.

Sono tante le motivazioni per il quale bisogna bocciare questa scelta scellerata del governo Renzi ma una motivazione li racchiude tutte, la perdita assoluta di democrazia e di sovranità popolare. Una deriva autoritaria resa ulteriormente preoccupante da una Legge elettorale che spoglierebbe i cittadini/elettori del proprio diritto di voto trasformando così l’Italia in un vero e proprio regime a vantaggio delle oligarchie delle banche e del potere economico.

Nella riunione operativa sono state calendarizzate le tappe del #TourdelNO che coinvolgeranno l’intera Provincia di Reggio Calabria e alle quali parteciperanno esperti del settore che evidenzieranno quelle che saranno le tragiche conseguenze di un eventuale vittoria del “si” così da convincere i cittadini a rendersi protagonisti del loro futuro esercitando, il prossimo 4 Dicembre, il loro diritto di voto e votando “NO” per ristabilire un equilibrio democratico che con questa riforma sarebbe assolutamente cancellato.

Qui di seguito le date del “Tour de no” il cui programma potrebbe essere integrato con altre tappe in via di definizione:

-          Sabato 22 Ottobre presso il Comune di Cinquefrondi;

-          Venerdì 28 Ottobre presso il Comune di San Lorenzo;

-          Venerdì 4 Novembre presso il Comune di Villa San Giovanni;

-          Sabato 12 Novembre presso il Comune di Taurianova;

-          Sabato 19 Novembre presso il Comune di Careri;

-          Sabato 26 Novembre presso il Comune di Bagnara;

-          Venerdì 2 Dicembre presso il Comune di Reggio Calabria.