Firmata al Ministero la convenzione per gli assegni ASU e ANF

Firmata al Ministero la convenzione per gli assegni ASU e ANF  in favore dei lavoratori socialmente utili non contrattualizzati

img_9795Il Sottosegretario di Stato al Lavoro Franca Biondelli e  l’Assessore regionale al Lavoro Federica Roccisano – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – hanno firmato oggi, nella sede del Ministero del Lavoro, la convenzione per l’assegnazione delle risorse finalizzate alla copertura dell’assegno per attività socialmente utili (ASU) e dell’assegno al nucleo familiare (ANF). Oltre al l’assegnazione delle risorse destinate ai 23 lavoratori LSU/LPU non contrattualizzati, la convenzione indica le modalità di monitoraggio dei lavoratori da attivare in sinergia con “Italia Lavoro” e le modalità di ricognizione dei posti vacanti delle dotazioni organiche. “Già dal mese di giugno – ha detto l’Assessore Roccisano – abbiamo iniziato a lavorare sulla ricognizione dei posti vacanti nelle dotazioni organiche di tutti gli enti pubblici, inviando ai comuni ed agli enti pubblici apposita richiesta. Oggi, in sinergia con la direzione generale Ammortizzatori Sociali del Ministero del Lavoro, ribadiamo questo impegno parallelamente con l’impegno di recuperare risorse per incentivare e accompagnare alla pensione i lavoratori LSU/LPU in età pensionabile o prossima alla pensione. Il rapporto instauratosi nell’ultimo anno con il Ministero del Lavoro, ci permette di raggiungere un ottimo risultato anche per quello che riguarda i percettori di ammortizzatori sociali in deroga, per i quali siamo in attesa della pubblicazione su gazzetta ufficiale del decreto che per le risorse economiche assegnate per il pagamento della mobilità per il 2015 e il 2016 ci permette di superare  lo scoglio della deroga del 5% fino al 50% , superare il problema della continuità, e programmare l’utilizzo delle eventuali risorse residue per politiche attive e di ricollocazione nel mondo del lavoro. Le modalità di erogazione saranno disciplinate dall’accordo sindacale 2015/2016 e saranno condivise e discusse con le parti sindacali durante la riunione prevista per l’11 Ottobre prossimo alla presenza del Presidente della Giunta Oliverio”.