Domenica visita ai depositi dell’Archivio di Stato di Reggio Calabria

archivio di stato reggio calabriaIl “Laboratorio delle Arti e delle Lettere – Le Muse” di Reggio Calabria continua la sua programmazione domenicale nell’ambito dell’anno sociale 2016/2017 e questa settimana con un vero e proprio appuntamento inedito all’archivio di Stato di Reggio Calabria in via Casalotto alle ore 18. Giuseppe Livoti –presidente Muse – infatti dichiara come per la prima volta l’Archivio di Stato, istituzione che ha il compito di conservare beni documentali e carte importanti per la storia, apre i suoi depositi ai visitatori. In questa ottica è stata immaginata la manifestazione “Passeggiata tra le carte: 12 Km di storia da percorrere”. Dunque un evento in movimento poiché ci sarà l’occasione di conoscere spazi inediti al pubblico, mai fruiti, alla ricerca degli aspetti logistici che caratterizzano una realtà importante come un Archivio che non ha solo il compito di conservare ma di proteggere beni cartacei. Per l’occasione la direttrice Mirella Marra, incontrerà i soci Muse per conversare sulle carte esposte appositamente per la manifestazione. Si parlerà di fonti interessanti quali il Codice dei Privilegi della Città di Reggio del periodo angioino ed aragonese, la pergamena più antica conservata in sede del 1410, un protocollo notarile dal 1500 al 1700, esemplificazioni di stoffe usate per le divise dei bambini dell’orfanotrofio di Reggio e per i carcerati di fattura ottocentesca e la mostra sulla Prima Guerra Mondiale ed il Culto di San Francesco di Paola a Reggio.