Corso di alta formazione in europrogettazione dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria

tutti-tagliata-1Venerdì 14 ottobre presso l’ Università “Mediterranea”  è stato presentato il  Corso di Europrogettazione istituito dal Dipartimento di Giurisprudenza dal Cat- Lab (Il laboratorio delle risorse Culturali Ambientali e turistiche) dello  stesso Ateneo e dall’ Associazione Qualiy life management, corso  coordinato dalla prof. Michela Mantovani. Il Corso ha natura tecnico operativa  in riferimento ai criteri per la predisposizione della domanda di finanziamento e le sue modalità di presentazione, con casi pratici. Il corso è aperto a tutti i laureati con titolo di laurea triennale, specialistica, magistrale e di vecchio ordinamento. Il corso, che partirà il 21 ottobre p.v., si svolgerà preso la sede dell’ateneo reggino, si  articolerà in 32 ore, nei giorni di venerdì pomeriggio ( dalle 15,30 alle 19,30), e sabato mattina ( dalle 9,30 alle 13,30). La chiusura del bando sarà il 19 ottobre. Il primo intervento è stato del Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto  che ha elogiato l’iniziativa in quanto  “In questa fase storica è di estrema importanza ampliare e approfondire la conoscenza e il funzionamento dei molteplici strumenti operativi messi a disposizione dalle istituzioni comunitarie per il rilancio delle politiche di crescita e sviluppo. Il Consiglio sostiene questa iniziativa con grande convinzione nella piena consapevolezza che la Calabria abbia bisogno di figure specializzate in questo settore, in cui si richiedono capacità d’analisi della strategia europea e di interpretazione dei connessi ambiti d’intervento”.

Dopo gli elogi al corso fapremio-tagliata-1tti dal Presidente dell’ Ordine degli avvocati  Panuccio la parola è passata all’Avv. Giuliana Barberi,  docente di riferimento del coso. Esperto in Europrogettazione avendo conseguito il relativo titolo presso la Business School de il Sole 24 Ore. Responsabile  della Commissione Formazione dell’Ordine degli Avv.ti di R. C, è referente ai Fondi Europei di Cassa Forense. Ha realizzato un corso di europrogettazione per gli iscritti al proprio Ordine e sottoscritto il protocollo per l’utilizzo dei Fondi Europei con la Regione Calabria. L’avvocato, come componente del Consiglio di Amministrazione con delega, rappresentava anche Fincalabra, la finanziaria della Regione  con la quale è in corso la firma del protocollo d’intesa con il corso. Ma i protagonisti indiscussi della presentazione sono stati gli studenti : Andrea Fiore,  dottore in scienze economiche, iscritto alla laurea specialistica, che ha vinto premio YOUNG CALABRIA PROJECT ossia una borsa di studio per il corso di europrogettazione donata dall’ Associazione Quality Life management.  Fiore è stato premiato in quanto ha elaborato un progetto di valorizzazione del kite surf come eccellenza per la Calabria (lo studente ha premiato ad agosto il secondo campione mondiale di kite surf Luis Brito che ha scelto Pellaro per  i suoi allenamenti ai mondiali).

Federica Romeo,  Laureanda che ha svolto la prima  tesi sperimentale in “Finanziamenti diretti e indiretti per la Calabria ”. La tesi sarà presentata il prossimo 17 ottobre, data utile per l’iscrizione al corso di europrogettazione  che ha scadenza il 19 ottobre. Chiara Aricò laureanda con una tesi sui finanziamenti alla green economy calabreseMassimo Ficara Student Leader e delegato dell’ associazione Quality life Management.  L’idea della prof. Mantovani è quella di far germogliare negli studenti calabresi l’idea positiva di avere la possibilità di fare realmente qualcosa per se stessi e per il territorio  riuscendo ad  utilizzare i preziosi finanziamenti per un reale e sostenibile sviluppo  locale in veste internazionale. Ciò attraverso l’operatività del laboratorio CAT- LAB e dell’ associazione Quality life management che hanno istituito una nuova sezione del laboratorio,  il PROJECT-LAB dove gli studenti, seguiti da esperti, presenteranno progetti per essere finanziati.  La prof. Mantovani ritiene che solamente puntando sulla professionalità la Regione possa realmente fare un salto di qualità e diventare una delle eccellenze per il “Mediterraneo”. L’Ateneo era rappresentato dal Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia prof. Francesco Manganaro e dal  prof. Massimiliano Ferrara delegato del Magnifico Rettore. La presentazione è stata egregiamente coordinata dal Giornalista de Il Tempo,  Giuseppe Sarlo che rappresentava anche  Cisal servizi e consulenze partner del corso,   e Angela  Pellicanò in rappresentanza  Fenalc (federazione Nazionale Liberi Circoli).