Catanzaro: scoperti 10 lavoratori in nero in un ristorante del soveratese

Le fiamme gialle hanno scoperto in un ristorante nel soveratese 10 lavoratori in nero

Finanza Omar PaceNei giorni scorsi, nell’ambito delle attività di contrasto al lavoro nero e irregolare predisposte dal comando provinciale della guardia di finanza di Catanzaro, le fiamme gialle della tenenza di Soverato hanno eseguito un controllo nei confronti di un’impresa dell’area soveratese, operante nel settore della ristorazione.

L’attività è stata selezionata sulla base delle notizie acquisite tramite le banche dati in uso al corpo, incrociate con l’attività informativa svolta sul territorio dal reparto. Nel corso di tale attività di servizio, le fiamme gialle hanno scoperto che all’interno del locale controllato, su 11 lavoratori trovati a svolgere le proprie mansioni, 10 dipendenti, tra cui 5 stranieri, sono risultati in nero. Infatti dai riscontri documentali e dalle informazioni assunte dal personale dipendente, è emerso che il datore di lavoro non aveva ottemperato agli obblighi previsti dalla normativa previdenziale ed assistenziale, né a quelli imposti dalle disposizioni fiscali.

Alla luce delle violazioni riscontrate, nei confronti del titolare dell’impresa controllata, sono state elevate sanzioni amministrative per diverse decine di migliaia di euro. L’imprenditore ha immediatamente provveduto a regolarizzare la posizione dei lavoratori risultati irregolari mediante il pagamento di quanto previsto dalle disposizioni vigenti in materia di lavoro.