Catanzaro: Armodio Lombardo confermato segretario regionale Aupi

Armodio Lombardo confermato segretario regionale Aupi in Calabria

psicologo (1)I delegati regionali AUPI (il sindacato degli psicologi italiani) hanno riconfermato per il prossimo quadriennio Armodio Lombardo, come segretario regionale dell’associazione sindacale. La nuova segreteria è composta da Orlando Cartisano, Francesco Megna, Eugenio Mercuri, Michele Aloe, Carmela Scornaienchi, Elisa Mottola e Luisa Altomare. L’elezione dei nuovi organi è avvenuta a seguito del dibattito “La Psicologia come risorsa per l’innovazione e la sostenibilità del Servizio Sanitario Regionale”, promosso dall’Aupi e patrocinato dalla Presidenza della Giunta Regionale e dall’Ordine degli Psicologi della Calabria. L’iniziativa è stata l’occasione per fare il punto anche sulle attività psicologiche nel servizio sanitario regionale. Il segretario, Armodio Lombardo, ha illustrato alcuni dati sul lavoro pubblico: “In Calabria, ci sono 220 psicologi, di cui 200 dirigenti in ruolo nel SSR, 20 non in ruolo con contratti di varia natura, oltre a  specializzandi e tirocinanti. Per quanto riguarda i dirigenti psicologi in ruolo, il 95% lavora in contesti territoriali e il 5% in ospedali, anche per quelli non in ruolo la percentuale è di 95 a 5. La maggior parte degli psicologi dirigenti opera nell’ambito della salute mentale degli adulti, mentre è inferiore al 20% la percentuale di quelli che operano in ambiti come distretti, formazione, riabilitazione e consultori”. A fronte dei numeri sono stati spiegati i dettagli sui costi-benefici di alcuni trattamenti psicologici, ma anche alcune criticità, come la “necessità di rendere più omogenee le prestazioni erogate” e in generale le “prestazioni psicologiche”. Aspetto importante della giornata i dati sulla efficacia e sul rapporto economico costo-benefici degli interventi, che mostrano le notevoli potenzialità della psicologia nel sistema sanitario e nel fornire risposte ai bisogni dei cittadini e degli stessi operatori. Presente all’incontro anche il segretario generale Aupi, Mario Sellini, il direttore generale dell’Assessorato alla Sanità, Riccardo Fatarella e il vice presidente del Consiglio regionale, Vincenzo Ciconte. L’obiettivo in Calabria è rafforzare la presenza degli psicologi soprattutto nelle strutture pubbliche, e nei servizi di prevenzione.