Cambiamo Messina dal Basso: “garantiamo ai bambini spazi verdi e sicuri: salviamo villa Sabin e Baby Park”

cambiamo-messina-dal-bassoDi seguito un documento politico di Cambiamo Messina dal Basso sui spazi verdi della città di Messina:

Il parcheggio Annunziata Est, situato alle spalle della villa Sabin e del Baby Park in viale della Libertà, è la rappresentazione plastica e concreta della mancanza delle tanto sbandierate efficienza e celerità dell’Autorità Portuale, che esercita su tali aree la propria competenza. Da molti anni il parcheggio destinato a servire i cittadini che utilizzano il capolinea nord del tram frana sulla spiaggia erosa dalle mareggiate dello Stretto e quel poco che ormai resta versa in condizioni di totale abbandono. A causa delle precarie condizioni si è trasformato in terra di nessuno e, avendo come unica protezione una flebile rete metallica danneggiata periodicamente dal vento, costituisce un luogo rischioso per l’incolumità di persone e auto. La scorsa estate l’Autorità Portuale, come riferito dal segretario generale Francesco Di Sarcina, ha avviato la procedura per l’affidamento dei lavori di protezione del tratto di costa sopra menzionato, stanziando i fondi necessari per la loro realizzazione. Si stima, però, che gli interventi non verranno eseguiti prima di un anno. Bisogna sottolineare che il parcheggio, il Baby Park e la villa Sabin costituiscono, nel loro insieme, un’area di riferimento insostituibile per i cittadini che abitano la zona centro-nord della città. La messa in sicurezza, la salvaguardia e la valorizzazione di questi spazi sono indispensabili perché, per la parte settentrionale di Messina, essi rappresentano:  l’unico polmone verde liberamente fruibile;  l’unico luogo pubblico ricreativo a disposizione di famiglie e bambini;  l’unico parcheggio a completamento del terminal settentrionale del tram, insostituibile alternativa alla circolazione urbana di mezzi privati. Appaiono essenziali, pertanto, immediati e adeguati interventi per il ripristino e il consolidamento del fronte costiero su cui essi affacciano, danneggiato negli ultimi anni da una costante erosione che ha creato le condizioni per il verificarsi di drammatici incidenti.

Cambiamo Messina dal Basso insieme a CUB – Confederazione Unitaria di Base Sinistra Ecologia e Libertà – Messina L’Altra Europa con Tsipras – Messina Partito Rifondazione Comunista – Federazione di Messina Casa Rossa Rap Messina Singole cittadine e singoli cittadini