Basket, Vis Reggio Calabria al “Pianeta Viola” in cerca di riscatto

francesco-lobasso-al-tiro-2Il – 24 subìto a Catanzaro è stato il modo peggiore di iniziare il campionato di serie C silver per Warwick e compagni. Una batosta cui i reggini non hanno potuto porre subito rimedio, causa lo stop forzato della seconda giornata. A quindici giorni di distanza i bianco/amaranto del duo D’Arrigo/Farina hanno l’occasione di un pronto riscatto contro i giovanissimi della Scuola di Basket Viola allenati da coach Iracà. Un impegno sulla carta più che abbordabile contro i baby (tutti classe 1999, 2000 e 2001) nero/arancio di casa, ma certamente da non sottovalutare per non incappare in brutte figure. Francesco Lobasso, guardia pugliese della Vis, alla sua seconda stagione consecutiva in canotta bianco/amaranto, presenta così l’incontro. “Dopo il brutto ed inaspettato passo falso di Catanzaro la cosa fondamentale è tornare a fare quello che la Vis è abituata a fare, cioè vincere. Con due settimane in più di allenamenti sulle gambe la condizione fisica, anche se non ancora al top, è sicuramente cresciuta rispetto all’esordio, e questo è un fattore importante, visto che andremo ad affrontare un’altra squadra fatta di giovani che corrono per quaranta minuti”. Palla a due domani, sabato 15 ottobre, alle ore 18, al “Pianeta Viola” di via Pio XI. Oltre a Viola-Vis altri due anticipi della terza giornata sono programmati sempre domani, entrambi alla palestra Ibico: Basket Villa-Virtus Catanzaro (ore 17.30) e Nuova Jolly-Val Gallico (ore 20).