Allestita al MAM di Cosenza la Mostra “Dalla carta alla seta. Caminannu ppe’ Cusenza” di Luigia Granata

Al via anche i laboratori didattici collegati all’esposizione della collezione di dipinti dell’800

mostra-dalla-carta-alla-seta-caminannu-ppe-cusenza-2Una giornata al Museo, tra la Mostra “Dalla carta alla seta. Caminannu ppe’ Cusenza” di Luigia Granata e l’ esposizione della collezione di dipinti dell’800 della Provincia di Cosenza; con la possibilità per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado di partecipare a laboratori didattici sulla lettura dell’opera d’arte e laboratori creativi. È quanto è già possibile fare al MAM – Museo delle Arti e dei Mestieri della Provincia di Cosenza – a cittadini, turisti e scolaresche interessati alla fruizione dell’arte nelle differenti declinazioni proposte.

La Mostra di Luigia Granata è parte di una visione più ampia, quella dell’Arte a Passeggio: portare l’arte fuori dai musei e dalle gallerie, farne un oggetto che gratifica quotidianamente il senso estetico, per poter vivere il prodotto artistico in un’altra dimensione, più intima e insieme narcisistica. Sulla seta di altissima qualità fioriscono incantevoli stampe dei colorati acquerelli  che Luigia ha dedicato alla città, scegliendo i monumenti più importanti e amati:
la splendida cattedrale, il neoclassico teatro Rendano, la chiesa di San Domenico con la sua bella cupola verde, il castello normanno-svevo con la maestosa torre ottagonale, la scenografica fontana dei tredici canali e alcuni scorci e vedute  della città particolarmente suggestivi. A completare e arricchire la vetrina artistica, la collezione di quadri firmati dalla pittrice.

L’evento propone dunque un nuovo modo di pensare all’arte della pittura, trasformandola in fashion style: una trasposizione dell’arte pittorica nella moda, dando vita ad una serie di creazioni legate al patrimonio artistico di Cosenza.

La Mostra omaggio alla Città è a ingresso libero e sarà visitabile fino al 14 novembre 2016, da lunedì a venerdì – h. 9/13; lunedì e giovedì – 9/13 e 15/17; sabato e domenica su prenotazione. Info e aggiornamenti sulla pagina FB del Museo: https://www.facebook.com/museoartiemestieri/.

Fino al 24 novembre, sempre a ingresso libero, sarà invece possibile continuare a visitare la collezione di dipinti dell’800 della Provincia. Al via anche i laboratori didattici per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado:

-Leggere un’opera d’arte;

-…e se i ritratti decidessero di parlare ? Storie di artisti e soggetti rappresentati, storie di sovrani, condottieri, gentiluomini e storie di umili;

- il concorso del 1863…2016 proviamo a dipingere dal vero;

-la pittura di storia;

-impariamo dai documenti, analisi dei documenti dell’Archivio storico della Provincia.